Italia, Allegri si tira indietro: "Proseguo con la Juventus, non ho ancora la testa"

CondividiChiudi Commenti
Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, torna sull'argomento Nazionale e si defila: "Non ho ancora la testa per fare il Ct".

Fra i papabili per il ruolo di Ct della Nazionale italiana, secondo il pensiero del presidente della FIGC Carlo Tavecchio, c'è anche il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri, vincitore degli ultimi 3 Scudetti con la Vecchia Signora, con cui ha rinnovato il suo contratto fino al 2020.

L'allenatore livornese non sembra al momento intrigato dalla possibilità di diventare il nuovo Ct degli azzurri, e intervenuto sul tema ai microfoni di 'Rai Sport', si tira indietro.

"Voglio proseguire con la Juventus, - ha affermato - costruire la squadra per il futuro e vincere titoli".

"Non ho ancora la testa per andare in Nazionale, - ha spiegato ancora Allegri - quello del Ct è l'ultimo dei problemi della Federazione. Dovranno strutturare l'Italia come un club".

Se per Ventura è arrivato l'esonero dopo la mancata qualificazione ai Mondiali nel playoff con la Svezia, il presidente Federale è invece rimasto al suo posto. "Non so cosa voglia fare l'Associazione Italiana Allenatori - ha detto Allegri - ne parlerò con il presidente e cercherò di capire cosa vuole fare per il bene del calcio".

"È responsabilità di Tavecchio decidere se dimettersi o no, - ha concluso Allegri - c'è un consiglio direttivo e sapremo come orientarci".

Prossimo articolo:
Sequestro e furto, confermato l'arresto per Semedo
Prossimo articolo:
Le maglie per i Mondiali di Russia 2018
Prossimo articolo:
Atalanta-Borussia Dortmund: probabili formazioni, orario e dove vederla in Tv e streaming
Prossimo articolo:
Lazio-Steaua Bucarest, le formazioni ufficiali: Felipe Anderson dal 1'
Prossimo articolo:
Lipsia-Napoli, le formazioni ufficiali: Hamsik e Mertens titolari
Chiudi