Inter-Norimberga: probabili formazioni, orario e dove vederla in tv

CondividiChiudi Commenti
Seconda ed ultima amichevole per l'Inter a Riscone di Brunico. La compagine nerazzurra sfida sabato pomeriggio i tedeschi del Norimberga.

Seconda uscita stagionale per la nuova Inter   di Luciano Spalletti. La compagine nerazzurra, dopo essersi imposta per 2-1 sul Wattens nella prima amichevole di precampionato, affronta sabato i tedeschi del Norimberga .

Si tratta di un test importante perché servirà ovviamente al neo tecnico della squadra meneghina di capire quali sono i progressi che sono stati fatti soprattuto a livello fisico, ma darà anche la possibilità di vedere in campo alcuni volti nuovi e i big che si sono aggregati al gruppo negli ultimi giorni. Quella con il Norimberga, compagine che milita nella 2. Bundesliga (la seconda divisione tedesca), sarà un appuntamento che di fatto chiuderà il ritiro di Riscone di Brunico.


DOVE E QUANDO


L’Inter scenderà in campo contro il Norimberga sabato 15 luglio alle ore 17. Il match si disputerà a Riscone di Brunico, la sede del ritiro nerazzurro, ed è stato anticipato di mezz'ora rispetto all'orario fissato inizialmente. Si tratta dell’ultimo impegno in Italia prima della tournée in Asia.

L'articolo prosegue qui sotto

DOVE VEDERLA


Inter-Norimberga potrà essere seguita anche in TV. Il match verrà trasmesso in diretta su Inter Channel, canale 232 di Sky, oltre che sul canale Youtube del club nerazzurro. A causa di problemi tecnici, la gara non sarà visibile invece su Inter.it.


PROBABILE FORMAZIONE


Spalletti non potrà contare su Davide Santon. Il terzino è alle prese con un risentimento al gemello destro che potrebbe costringerlo ad uno stop di circa 15 giorni. Non pronto nemmeno Cristian Ansaldi che, dopo essersi sottoposto ad operazione di ernia nel finale della scorsa stagione lavora ancora a parte, mentre Berni e Rover non sono al meglio. Mauro Icardi rientrerà pienamente in gruppo solo nel corso della tournée asiatica.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Skriniar, Nagatomo; Gagliardini, Borja Valero; Candreva, Joao Mario, Eder; Pinamonti. All.: Spalletti

Prossimo articolo:
Euro 2020: formula, sorteggio, calendario e date
Prossimo articolo:
Quanto guadagna Gigio Donnarumma?
Prossimo articolo:
FIFA 18, tutti i giocatori in scadenza contratto 2018
Prossimo articolo:
Pordenone, Colucci scherza: "Nei cambi dell'Inter 250 milioni, nei miei 250mila lire"
Prossimo articolo:
Paura Real Madrid: le espulsioni al Mondiale dovranno essere scontate nel Clasico
Chiudi