Il Milan pensa già al post Montella: tra Conte e il revival Allegri

CondividiChiudi Commenti
Montella sembra destinato a salutare il Milan a fine stagione: Conte rimane il sogno per la panchina, ma si pensa anche al ritorno di Allegri.

Tre sconfitte consecutive, l'ultima nel derby, decimo posto in classifica e sogni di gloria presto sfumati. Il nuovo Milan non sta funzionando e il primo a pagare potrebbe essere Vincenzo Montella.

Fassone, almeno per il momento, ha ribadito la fiducia al tecnico rossonero ma sarà una fiducia a tempo determinato, per l'esatezza fino al termine della stagione.

Secondo quanto riportato da 'La Repubblica', il Milan avrebbe già sondato il terreno per trovare il sostituto di Montella e i nomi sono di quelli che scaldano le piazze.

Il primo è Antonio Conte, da tempo sogno proibito rossonero, il secondo è Massimiliano Allegri che ha fatto le fortune della Juve dopo essere stato esonerato dal Milan nel 2014.

Per convincerli servirà però un maxi ingaggio, intorno ai 10 milioni netti a stagione, oltre che un progetto solido e una campagna acquisti che soddisfi le richieste dell'allenatore.

L'articolo prosegue qui sotto

Tuttavia, attualmente una cifra del genere è improponibile per un Milan che deve ancora rimborsare il prestito di 303 milioni di euro al fondo americano Eliott e che non otterrà il finanziamento dalla Goldman Sachs.

Tutto sarà più chiaro in primavera, quando si capirà se l'avventura di Montella al Milan sarà davvero arrivata al capolinea.

 

Prossimo articolo:
Tabella Calciomercato Serie A 2018/2019: acquisti e cessioni
Prossimo articolo:
Accordo Sky-Perform: DAZN sarà accessibile ai clienti Sky
Prossimo articolo:
DAZN e Sky: come vedere tutta la Serie A 2018/19
Prossimo articolo:
Calciomercato Roma, Malcom c'è: mercoledì le visite
Prossimo articolo:
Calciomercato Fiorentina, sfuma Edmilson: "Ho preferito il Qatar"
Chiudi