Il Benevento ora spera, De Zerbi: "Ci consideravano una barzelletta"

Commenti
Il tecnico del Benevento, Roberto De Zerbi, commenta la vittoria ottenuta contro la Sampdoria: “Sono felice, si sono visti dei progressi”.

Solo fino a qualche settimana fa sembra impossibile anche solo pensare ad una possibile salvezza del Benevento oggi, dopo due vittorie consecutive contro Chievo e Sampdoria, lo scenario è leggermente cambiato.

La compagine giallorossa è ancora ultima in classifica con appena sette punti messi in cascina, le recenti prestazioni, unite ai risultati e a qualche rinforzo regalato dalla sessione invernale di calciomercato, hanno regalato rinnovate speranze.

Roberto De Zerbi, parlando ai microfoni di Sky dopo il successo per 3-2 contro la Sampdoria, ha spiegato: “Oggi sono felice. La classifica non è molto diversa dal solito, la zona salvezza è distante ancora 8 punti, ma abbiamo visto ottimi segnali. Ci sono stati progressi nel gioco contro una squadra molto forte e soprattutto nel secondo tempo abbiamo giocato nella loro metà campo, venendo fuori con forza”.

L'articolo prosegue qui sotto

Grande mattatore della gara è stato Coda: “Forse ho sbagliato anche io con lui lasciandolo spesso fuori, però è cambiato il modo in cui affronta partite e allenamenti. Adesso sta facendo la differenza”.

Il Benevento è tra le società più attive in sede di mercato: “Non era facile convincere giocatori a venire in una squadra con un solo punto in classifica. Con risultati diversi forse troveremo elementi che dal punto di vista morale vivono una situazione diversa rispetto ai ragazzi che hanno subito tanto le sconfitte patite”.

A Benevento adesso sono in tanti a credere nel miracolo: “Cosa prometto in caso di salvezza? Qualunque cosa, ma facevo fatica da giocatore, figuriamoci adesso. E’ importante già sognare, dobbiamo ricordarci che eravamo considerati la barzelletta d’Italia. Dobbiamo ricordarci che quanto fatto non basta”.

Prossimo articolo:
Lazio-Apollon Limassol 2-1: Esordio sofferto ma vittorioso
Prossimo articolo:
Dudelange-Milan, le formazioni ufficiali: Castillejo e Laxalt dal 1'
Prossimo articolo:
Come guardare DAZN: app e dispositivi compatibili
Prossimo articolo:
Probabili Formazioni Serie A
Prossimo articolo:
Ultime dai campi - Sassuolo, spazio per Babacar
Chiudi