Dybala fa la storia: 10 goal in 6 giornate, meglio di Batistuta e Di Natale

CondividiChiudi Commenti
Era da 59 anni che un attaccante non arrivava in doppia cifra dopo le prime sei giornate: Batistuta e Di Natale si fermarono a 8, Dybala fa la storia.

La scorsa stagione Paulo Dybala ha realizzato 11 reti totali in campionato con la Juventus. Quest'anno, dopo le prime sei giornate, la Joya è già a quota dieci.

Il rendimento dell'argentino è a dir poco impressionante: un goal al Cagliari, tripletta al Genoa, poi un altro goal al Chievo e un'altra tripletta al Sassuolo.

Poi è arrivato il derby e Dybala non poteva che essere protagonista con la prima doppietta della sua stagione, aprendo e chiudendo il poker contro il Torino.

Dalla stagione 1958/59 ad oggi nessun attaccante era riuscito a realizzare 10 reti nelle prime sei giornate di campionato. Nemmeno Batistuta e Di Natale, che si fermarono ad otto.

L'ultimo a riuscirci fu il grande Angelillo, che con la maglia dell'Inter riuscì nell'impresa di arrivare a quota 11 goal dopo sole quattro giornate disputate. Dybala ha riscritto la storia e non vuole più fermarsi. La numero 10 sulle spalle non gli sta pesando affatto, anzi lo ha trasformato in un autentico fenomeno.

Ai microfoni di 'Sky Sport', Dybala ha commentato la sua serata: "Mi sento in un grande momento, sto facendo le cose bene. La squadra mi aiuta moltissimo, quando attacchiamo siamo in tanti davanti, così è più facile. Il campionato è iniziato da poco, ma dobbiamo continuare su questa strada".

La media goal di questo inizio di stagione è impressionante, ma Dybala sottolinea l'importanza della squadra: "L’importante è alzare qualche trofeo a fine anno, come fa la Juventus da sei stagioni. Spero di alzare tutti e tre i trofei a cui partecipiamo. A Palermo facevo la prima punta e avevo più spazio, qui Allegri mi lascia libero. Higuain? Per lui non è un bel momento, è sempre importante segnare. Deve rimanere tranquillo perché poi il gol arriva".

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Benevento, Baroni ad un passo dall'addio: Reja e Iachini però hanno detto no
Prossimo articolo:
E' un Immobile da urlo: primo tra i marcatori di A, secondo per la Scarpa d'Oro
Prossimo articolo:
#GoalItalians - Zappacosta protagonista, Zaza non si ferma, Gabbiadini a secco
Chiudi