Donnarumma l'erede di Buffon? "Lui il mio idolo, devo lavorare tanto"

CondividiChiudi Commenti
Gianluigi Donnarumma svela la sua ammirazione per Gigi Buffon: "E' il mio idolo. Ho sempre cercato di imitarlo anche fuori dal campo".

E’ considerato uno dei più grandi talenti del calcio mondiale, un fenomeno che ad appena 16 anni è riuscito ad assumersi la responsabilità di essere il portiere titolare di una squadra dall’enorme blasone come il Milan.

Gianluigi Donnarumma, nonostante la giovanissima età, è oggi una certezza del calcio italiano e non è un caso che toccherà proprio a lui raccogliere l’eredità del grande Gigi Buffon in Nazionale, visto che il capitano della Juventus, dopo la mancata qualificazione a Russia 2018, ha annunciato il suo addio alla maglia Azzurra.

Donnarumma, in un’intervista rilasciata al sito ufficiale della UEFA, ha così parlato proprio di Buffon: “L'ho conosciuto in nazionale dove ho anche avuto la fortuna di giocarci insieme. Quando è in porta lo osservo attentamente, cerco di 'rubargli' sempre qualcosa perchè lui ha fatto la storia. Se vuoi ambire a un livello alto, devi attingere qualcosa dai migliori. Di Buffon mi sorprende sempre la sua tranquillità”.

Per il giovane portiere del Milan, Buffon rappresenta un vero e proprio idolo: “Assolutamente sì. Buffon è sempre stato il mio idolo, l'ho sempre seguito fin da bambino. Ho sempre cercato di imitarlo anche fuori dal campo perchè è un campione”.

L’ormai ex capitano Azzurro ha speso parole d’elogio per Donnarumma: “Non posso che essere contento perchè quando parla un campione come lui è sempre un motivo di orgoglio. Lo ringrazio tanto per le belle parole che ha sempre detto su di me”.

Il passaggio del testimone virtualmente c’è già stato e Donnarumma sembra pronto ad iniziare una lunga avventura da titolare Azzurro: “Tutti dicono che io sono il suo successore ma ho tanto, tanto da lavorare. Non è mai abbastanza. Per arrivare a grandi livelli non bisogna mai fermarsi. Non ho paura che mi considerino l'erede di Buffon ma devo migliorare tanto per arrivare ai livelli di Gigi”.

Prossimo articolo:
Liverpool, Oxlade-Chamberlain shock: tornerà ad aprile del 2019
Prossimo articolo:
Diretta calciomercato: tutte le trattative di mercato del 18 luglio
Prossimo articolo:
Serie A 2018/19: il calendario dei ritiri e delle amichevoli
Prossimo articolo:
Amichevoli 18 luglio - Vince la Fiorentina, la Lazio ne segna 20
Prossimo articolo:
Chi è Georgina Rodriguez, la fidanzata di Cristiano Ronaldo
Chiudi

Utilizziamo cookies per garantirti la migliore esperienza online. Navigando sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra in accordo con la nostra politica della privacy.

Mostra di più Accetta