Diritti TV, big match di A anche su Internet? Lo chiedono AgCom e Antitrust

CondividiChiudi Commenti
Agcom e Antitrust hanno approvato le linee guida per la vendita dei diritti TV di A e chiesto pari dignità per gli operatori di Internet.

Possibile rivoluzione nei Diritti di trasmissione delle partite di Serie A per il triennio 2018-2021. L'AgCom, il garante per la televisione, e l'Antitrust, il garante per la concorrenza, hanno infatti dato il rispettivo ok alle linee guida della vendita dei diritti da parte della Lega Calcio, chiedendo espressamente che con il nuovo bando sia data pari dignità agli operatori del web rispetto a quelli delle emittenti televisive del digitale terrestre e satellitari.

Il principio della pari dignità era già previsto nel bando, ma ora i due garanti ne chiedono l'effettiva applicazione. In sostanza, la Lega Calcio e il suo consulente Infront dovranno predisporre un pacchetto di gare per il web che abbia pari appeal, pari forza di richiamo di quelli per il digitale terreste e il satellite.

Una vera svolta nel campo dei diritti del calcio. "L'Autorità garante della concorrenza e del mercato - si legge nella nota diffusa dall'Antitrust - valuta con favore la scelta delle linee Guida di valorizzare i diritti di trasmissione sulla piattaforma Internet, che non sono più considerati 'accessori' rispetto alle piattaforme tradizionali".

Tutti gli editori, inclusi quelli della rete, dovranno essere in grado di proporre partite di identico livello "per bacino d’utenza e audience televisiva delle squadre", e pacchetti forti come "numero di eventi e orari di messa in onda". I tifosi potranno così scegliere su quale piattaforma seguire la loro squadra del cuore, 

Prossimo articolo:
Juventus-Genoa, le formazioni ufficiali: fuori Veloso, c'è Omeonga
Prossimo articolo:
Calciomercato Inter: le ultime notizie
Prossimo articolo:
Calciomercato Inter, chi è Rafinha: un 'tuttofare' per Spalletti
Prossimo articolo:
Tabella Calciomercato invernale Serie A 2017/18: acquisti e cessioni
Prossimo articolo:
Calciomercato Inter, ufficiale: Rafinha in prestito dal Barcellona
Chiudi