Dani Alves, attacco a Maradona… con gaffe: "Quanti Palloni d'Oro ha vinto?"

CondividiChiudi Commenti
Dani Alves esalta Leo Messi e attacca duramente Maradona: "Quanti Palloni d'Oro ha vinto? Io non sarei orgoglioso di un goal di mano".

E’ da molti considerato il più grande giocatore di ogni tempo, un fenomeno che ha fatto vedere con il pallone cose che prima della sua esplosione erano anche difficilmente immaginabili e che a trascinato il Napoli e l’Argentina a trionfi storici.

Sono in molti a ritenere che Diego Armando Maradona sia stato il più grande fuoriclasse di sempre, ma c’è chi, come Dani Alves, ritiene in realtà che il ‘Pibe de Oro’ non sia nemmeno paragonabile al fenomeno del Barcellona Leo Messi.

L’esterno brasiliano della Juventus, nel corso di un’intervista a Sports Interactive, ha spiegato perché Messi vada considerato più forte di Maradona, nel farlo però è incappato in una gaffe clamorosa: “Secondo me Messi ha un dono incredibile. C’è chi dice che non è un vero fenomeno perché non ha vinto un Mondiale ma le cose non stanno così. C’è chi paragona Maradona a lui, ma come è possibile? Quanti Palloni d’Oro ha vinto Maradona?”.

Dani Alves ha rincarato la dose attaccando l’ex campionissimo del Napoli: “Con tutto il rispetto per Maradona e la storia che ha scritto a livello calcistico, ma io non sarei stato orgogliosi di dire che ho vinto un Mondiale grazie ad un goal di mano. Tutto il mondo chiamò quel gesto la ‘Mano di Dio’, ma in realtà la mano di Dio non inganna nessuno. Lui è diventato famoso anche per questo e io da sportivo non lo inserirei tra i modelli per i giovani”.

Come noto, se è vero che Messi ha il record assoluto di Palloni d’Oro vinti (ben cinque), è altrettanto vero che Maradona, nel corso della sua carriera, non ebbe l’occasione di far suo l’ambito riconoscimento. Ai suoi tempi infatti, i giocatori non europei non rientravano tra coloro che potevano vincere il premio messo in palio da France Football.

 

Prossimo articolo:
Premier League, risultati e classifica 12ª giornata - Arsenal batte Tottenham, derby Gunners
Prossimo articolo:
Arsenal-Tottenham 2-0: Mustafi e Sanchez, derby ai Gunners
Prossimo articolo:
Tutti i convocati del 13° turno di Serie A
Prossimo articolo:
Napoli, Insigne punta il Milan per smaltire la delusione
Prossimo articolo:
Inter, Spalletti non ammette errori: "Non possiamo regalare turni"
Chiudi