Corruzione, la 'Bild' svela i dettagli del 'rapporto Garcia': la FIFA lo pubblica integrale

CondividiChiudi Commenti
La 'Bild' rivela di essere entrata in possesso delle 403 pagine del rapporto stipulato da Michael Garcia: la FIFA decide di pubblicarlo integrale.

Dopo che il quotidiano tedesco 'Bild' sarebbe riuscito ad entrare in possesso del famoso rapporto stipulato molto tempo fa da Michael Garcia all'interno della FIFA, e ha iniziato a svelarne i contenuti, la FIFA ha deciso di pubblicare integralmente sul proprio sito le 359 pagine della relazione.

Michael Garcia aveva il ruolo di investigatore dell'etica all'interno della FIFA, prima di consegnare le proprie dimissioni nel 2014, dopo aver stipulato questo famoso rapporto (rimasto fino ad ora segreto). Blatter ai tempi si dimostrò sorpreso dalla scelta di Garcia, ma l'investigatore aveva scoperto cose che potrebbero gettare ancora più ombre sull'organizzazione mondiale del calcio. 

In particolare c'è in ballo il metodo di assegnazione degli ultimi due Mondiali, quello in Russia del 2018 e quello in Qatar del 2022. Inizialmente questo report fu 'asciugato' dalla FIFA in appena 42 pagine, mentre quello originale ne contava 403, e servì per discolpare da ogni accusa il Qatar e tutte le persone coinvolte. Anche questo fu uno dei principali motivi che portano Garcia a lasciare. 

Ora la Bild avrebbe questo documento e si è dichiarata pronta a svelare ulteriori dettagli circa l'assegnazione del Mondiale in Qatar: ci sarebbe un resoconto dettagliato di una somma da 2 milioni di euro pagata in favore di una bambina di 10 anni, figlia di un ufficiale della FIFA. 

Hans Joachim Eckert, capo del comitato dell'etica nella FIFA, a fine 2014 aveva semplicemente chiuso il caso, affermando che tutte le cose che erano emerse contro il Qatar, non inficiavano in nessun modo la correttezza e la pulizia della votazione, che ha portato la nazione ad ospitare i Mondiali del 2022. Adesso potrebbero arrivare scossoni e grosse novità.

Preso atto di quanto accaduto, la FIFA ha pubblicato sul proprio sito il 'rapporto Garcia' in versione integrale e ha spiegato la scelta con una nota ufficiale: "Ai fini della trasparenza, la FIFA accoglie con favore la notizia che 'il rapporto Garcia' è stato finalmente pubblicato. - si legge nel comunicato - Questo era stato richiesto in diverse occasioni dal presidente della FIFA Gianni Infantino in passato, ed era stato anche sostenuto dal Consiglio della FIFA nella riunione di Città del Messico nel maggio 2016".

L'articolo prosegue qui sotto

"Nonostante le varie richieste - prosegue la nota - i primi presidenti della Commissione etica, Cornel Borbely e Hans-Joachim Eckert, si erano sempre rifiutati di pubblicarlo".

"Dopo la nomina dei nuovi presidenti, la Commissione etica si riunirà per la prima volta - spiega ancora la FIFA - ed è prevista per l'occasione la discussione sulla pubblicazione del rapporto".

"Visto che il documento è stato illegalmente trasmesso a un quotidiano tedesco, - conclude la FIFA - i nuovi presidenti hanno chiesto la pubblicazione immediata e integrale del rapporto al fine di evitare la diffusione di informazioni fuorvianti".

Prossimo articolo:
Inter catenacciara? Spalletti non ci sta: "Mi dispiace ma non mi interessa"
Prossimo articolo:
PSG, Mbappé 'malato' di calcio: “Nel tempo libero guardo partite, 24 ore su 24”
Prossimo articolo:
Ultime dai campi Serie A - Bologna, Maietta a rischio
Prossimo articolo:
Goal Economy - Ricavi UCL & UEL, oltre al market pool c'è molto di più
Prossimo articolo:
Fiorentina, Benassi ritrova il Torino: “Mihajlovic mi disse che ero la terza scelta”
Chiudi