Coppa Italia sfumata, Inzaghi: "Non siamo stati fortunati"

CondividiChiudi Commenti
Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, commenta la sconfitta patita in finale di Coppa Italia: "Juve molto forte ma noi poco fortunati".

La Lazio aveva bisogno di una sorta di impresa per riuscire a battere la Juventus e per tornare a vincere la Coppa Italia, all’Olimpico invece, i biancocelesti si sono dovuti arrendere alla squadra di Massimiliano Allegri che si è imposta per 2-0 grazie ai goal di Dani Alves e Leonardo Bonucci.

Simone Inzaghi, intervistato a fine gara ai microfoni Rai, ha spiegato: “Abbiamo perso contro una squadra fortissima che è in finale di Champions League. La Lazio ha fatto la sua partita ma non è stata fortunata, sullo 0-0 abbiamo anche preso un palo con Keita. Spesso sono gli episodi ad indirizzare una gara ed oggi non ci sono stati favorevoli”.

Il tecnico biancoceleste ha poco da rimproverare ai suoi ragazzi: “Dispiace perdere questa partita, in uno stadio così e di fronte ai nostri tifosi, oggi però la mia squadra ha dato tutto, onore ai ragazzi. Con un po’ di fortuna le cose sarebbero potute andare diversamente”.

Inzaghi ha rischiato Parolo dal 1’, il centrocampista però ha dovuto lasciare il campo a metà del primo tempo per il riacutizzarsi del problema che lo ha afflitto negli ultimi giorni: “Lui voleva esserci a tutti i costi e ci ha provato fino alla fine. Io rifarei le stesse scelte”.

Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine di Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Crisi Perugia, i tifosi accerchiano il pullman: lancio di sassi e fumogeni
Prossimo articolo:
#GoalItalians - Zappacosta protagonista, Zaza non si ferma, Gabbiadini a secco
Prossimo articolo:
Sarri risponde a Spalletti: "Lui sarebbe il Ministro della Difesa"
Chiudi