Calciomercato Milan, Renato Sanches è reale. Rummenigge: "Ma niente accordo"

CondividiChiudi Commenti
Rummenigge, amministratore delegato del Bayern Monaco, conferma l'interesse per Renato Sanches: "Ma non c'è nessun accordo".

Niente da dire, è l'estate del Milan. I rossoneri vogliono dimenticare le ultime difficili stagioni e puntare ad essere nuovamente una grandissima d'Italia e del mondo: per questo fin qui sono stati spesi 187 milioni per grandi colpi. Colpi, che di fatto, non si chiudono qui: Diavolo alla ricerca di una grande punta e di un altro centrocampista. Renato Sanches.

Dopo le indiscrezioni degli ultimi giorni, è lo stesso amministratore delegato del Bayern Monaco, Karl-Heinze Rummenigge, a confermare il desiderio del Milan di portare in rossonero Renato Sanches: "Confermo l'interesse per il nostro giocatore, ma non c'è ancora nessun accordo economico" le parole dell'ex fuoriclasse interista a 'Bild'.

Una grande notizia per i tifosi del Milan, ebbri delle grandi acquisizioni degli ultimi giorni ma non ancora sazi: la questione Renato Sanches è dunque vera e il duo Mirabelli-Fassone sta provando a portare al termine l'undicesimo acquisto della grandiosa estate rossonera direttamente dalla Cina, dove si trova attualmente la squadra di Montella.

Nonostante l'arrivo di un 'cervello' del centrocampo come Biglia, il Milan non si ferma: acquistato Kessié, presente Montolivo, il team rossonero vuole un altro centrale, specialmente giovane e pronto a dare tutto davanti ad un ruolo da protagonista. Renato Sanches in questo caso è l'identikit perfetto, viste le grandi abilità dimostrate allo scorso Europeo e il desiderio di rilanciarsi dopo la difficile prima annata col Bayern, culminata comunque con la vittoria della Bundesliga.

Renato Sanches Bayern Munich Bundesliga

In teoria i bavaresi vorrebbero mandarlo in prestito secco per farlo maturare e riportarlo a casa nel 2018, ma il Milan sta comunque cercando di convincere il club di Rummenigge a lasciare andare Renato Sanches in prestito oneroso con riscatto obbligatorio. Si parla infatti di una prima offerta rossonera da 7,5 milioni fino al giugno 2019 con riscatto a 40 milioni di euro.

Classe 1997, tra i protagonisti dell'Europeo vinto dal Portogallo nel 2016, Renato Sanches è stato acquistato dal Bayern per 35 milioni di euro (più bonus) la scorsa estate: appena 600 minuti nella scorsa annata di Bundesliga, considerando i grandi campioni di casa bavarese con cui confrontarsi.

Il ritiro di Xabi Alonso sembrava aver aperto le porte ad un suo utilizzo costante da parte di Ancelotti, ma il calciomercato in entrata del Bayern ha nuovamente riportato in auge la vecchia situazione: Renato Sanches non è una prima scelta per il Bayern, che potrebbe cederlo al Benfica in prestito secco o alla nuova pretendente Milan, ampiamente interessata.

Come ovvio il Bayern Monaco non vuole perderci, vista la spesa di 40 milioni tra acquisizione del cartellino e bonus scattati nella scorsa stagione: se il Diavolo dovesse aumentare considerevolmente la propria offerta, allora il Bayern potrebbe realmente lasciarlo andare dopo appena la prima, difficile, annata. Calciomercato fa rima con Milan. Almeno in quest'estate 2017.

Prossimo articolo:
#GoalItalians - Gabbiadini delude, Maccarone ancora in goal
Prossimo articolo:
Sassuolo, record per Acerbi: 100 partite di fila senza saltare un minuto
Prossimo articolo:
Juventus, De Sciglio brilla ancora: a Bologna pure un coro personalizzato
Prossimo articolo:
Bundesliga, risultati e classifica 17ª giornata - Lo Schalke pareggia, il Bayern scappa
Prossimo articolo:
Juventus, Allegri su Dybala: "Gli hanno fatto male alcuni paragoni"
Chiudi