Calciomercato Milan: Perin prima scelta per la porta, Neto l'alternativa

CondividiChiudi Commenti
Per il ruolo di nuovo numero 1 del Milan è corsa a 2 fra Neto e Perin, il club rossonero lavora per ottenere uno sconto da Genoa e Juventus.

A prescindere da quello che sarà il futuro di Donnarrumma , in casa Milan si continua a lavorare per mettere a disposizione di Vincenzo Montella un nuovo numero 1. Al momento la situazione è simile a quella paventata nei giorni scorsi, ossia una corsa a due fra Mattia Perin del Genoa e il brasiliano Neto della Juventus.

Per quanto riguarda il primo, il problema sembra essere legato al prezzo: il Genoa lo valuta 15 milioni di euro (10 milioni subito e 5 milioni in base alle presenze, dato che il giocatore proviene da due gravi infortuni al ginocchio), il Diavolo in questo momento è fermo a 7 milioni di euro più bonus legati alle presenze. Anche qui potrebbe giocare una parte importante la contropartita tecnica, visto che al Grifone non dispiacerebbe Gianluca Lapadula .

L'estremo difensore del Grifone è comunque al momento, secondo quanto riferisce 'Sky Sport', la prima scelta per la porta rossonera e nuovi incontri sono previsti in giornata fra il D.s. Mirabelli e l'agente Lucci con l'intento di ridurre in maniera significativa la distanza fra le parti.

L'alternativa, come detto, è rappresentata da Neto, per il quale è previsto a breve un incontro con la dirigenza bianconera (nel corso del quale si parlerà anche di Donnarumma) per cercare di capire se la Vecchia Signora potrà abbassare la richiesta iniziale di 15 milioni di euro. L'agente Stefano Castagna lavora per abbassare le pretese dei campioni d'Italia da 10-12 milioni a 7 più bonus. Non è da escludere che nella trattativa possa essere inserito il cartellino di Mattia De Sciglio.

Il futuro portiere rossonero dovrebbe uscir fuori da questi due nomi, con le altre piste, a partire da quella suggestiva che conduce a Leno del Bayer Leverkusen, che restano piuttosto difficili da percorrere per il costo elevato dell'operazione (le 'Aspirine' chiedono 24 milioni di euro).

Prosegue poi il braccio di ferro con l' Atalanta per Andrea Conti . La dirigenza orobica è ancora ferma a 30 milioni, il Milan è salito da 22 a 24 milioni. La prossima settimana si tenterà un avvicinamento con Percassi ed i suoi collaboratori nel tentativo di chiudere l'affare (anche inserendo alcuni giovani che piacciono a Gasperini come Vido, Pessina e Felicioli ), che vede coinvolte anche un paio di squadre di Premier League, che hanno presentato un'offerta migliore rispetto a quella milanista.

Previsto anche un incontro con Giuseppe Riso, manager di Alejandro Gomez , che piace anche alla Lazio . L'argentino, per il quale stravede da sempre Vincenzo Montella, sarebbe l'esterno d'attacco ideale per completare il reparto e significherebbe anche dire addio al ritorno di Gerard Deulofeu .

Prossimo articolo:
Anderlecht-Bayern, protesta dei tifosi tedeschi per l'eccessivo costo del biglietto
Prossimo articolo:
Champions League, Cavani nella storia: 5° giocatore con 30 goal in meno di 50 partite
Prossimo articolo:
Benevento, la Procura antidoping chiede 1 anno di squalifica per Lucioni
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Monaco-PSG: probabili formazioni, orario e dove vederla in Tv e streaming
Chiudi