Calciomercato Juventus, 4 in uscita: Sturaro, Cerri, Mandragora e Pjaca

CondividiChiudi Commenti
I bianconeri si apprestano a completare diverse cessioni, con la valigia in mano ci sono Sturaro, Mandragora, Cerri e (forse) Pjaca.

Il sole splende, la temperatura sale, ma per i dirigenti della Juventus non è tempo di relax. Settimane infuocate in rampa di lancio, con gli uomini della Continassa chiamati a ottenere il massimo dalle partenze di quegli elementi che non rientrano nei piani di Massimiliano Allegri. Da Stefano Sturaro a Rolando Mandragora, senza sottovalutare Alberto Cerri e Marko Pjaca. Insomma, ricche plusvalenze in arrivo.

Uno entra, uno esce”. Celeberrima frase dell'ex ad rossonero Adriano Galliani, utilizzata anche del resto degli operatori. Perché, ovviamente, per centrare gli obiettivi in entrata occorre operare oculatamente in fase di vendita. E la Signora, puntando a trattenere i suo top player, può pensare di fare cassa con le cosiddette seconde linee. I pensieri partono da Sturaro, cercato sia dal mercato nostrano sia da quello estero, pronto a salutare la Mole per una cifra vicina ai 15 milioni.

In Premier League, in fase embrionale, Leicester ed Everton hanno sondato la pista, mentre in Bundesliga ci starebbero pensando il Wolfsburg e l'Eintracht. Non c'è fretta, con il 25enne mediano sanremese entrato ormai nell'ordine delle idee di doversi tuffare in una nuova avventura professionale.

Squilla ininterrottamente anche il cellulare dell'agente di Mandragora, richiesto da mezza serie A e, soprattutto, dai francesi del Monaco. Nei giorni scorsi – a Milano – i vertici biancorossi hanno incontrato la Juventus per sondare la fattibilità dell'operazione.

Presto, a testimonianza di come il fronte sia caldo, i due club dovrebbero rivedersi. Madama, dall'eventuale partenza del 20enne centrocampista di Scampia, vorrebbe ricavare 20 milioni; assicurandosi, magari, la recompra. I transalpini, dopo aver messo le mani a gennaio su Pietro Pellegri, tenteranno il bis assicurandosi un altro talento azzurro.

A proposito di gioielli italiani, attenzione al futuro di Cerri. Il 22enne attaccante emiliano, reduce da un'ottima stagione in prestito al Perugia, si avvia a salutare definitivamente la Juventus. Su di lui è forte il pressing del sempre attivo Eintracht, disposto a versare 12 milioni nelle casse bianconere pur di portare in Bundesliga un potenziale pezzo da novanta. Gli uomini della Continassa, per il momento, ne chiedono 15. Ma la sensazione è che l'accordo non sia poi così lontano. A tal proposito, sono attesi sotto il Duomo emissari del club tedesco per accelerare il fronte.

Tutto da scrivere anche il futuro di Pjaca. Il 23enne esterno offensivo croato, attualmente ai Mondiali, è richiesto da diversi club. Qui, tuttavia, la Juventus è chiamata ad analizzare minuziosamente la questione. Sbarcato a Torino nell'estate del 2016, il calciatore di Zagabria non è riuscito a imporsi con la casacca bianconera a causa della malasorte: due brutti infortuni, il recupero e poi il prestito semestrale tra le fila dello Schalke 04.

Il globo zebrato sembrerebbe credere fermamente nelle qualità del ragazzo, ma il quadro globale è sempre assai volubile. Valencia e Siviglia sono sul pezzo e, presto, la lista delle pretendenti potrebbe allungarsi.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
International Champions Cup 2018: squadre, calendario e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Calendario amichevoli Lazio 2018: date, orari e dove vedere le partite in tv e streaming
Prossimo articolo:
Clausole rescissorie più alte: Benzema in vetta
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Benzema è la suggestione: contatti con Gattuso
Chiudi

Utilizziamo cookies per garantirti la migliore esperienza online. Navigando sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra in accordo con la nostra politica della privacy.

Mostra di più Accetta