Calciomercato Juventus, Rabiot torna caldo: "Non è sicuro che resti al PSG"

Commenti
Thomas Tuchel apre all'addio di Rabiot: "Non è sicuro che resti, dipende da lui". Il giocatore non rinnova e la Juventus torna in orbita.

Mancano cinque giorni alla chiusura della sessione estiva in Serie A, ma ne mancano ben diciassette a quella della LIgue 1. Adrien Rabiot torna di prepotenza nel novero dei nomi che potrebbero movimentare ancora il calciomercato internazionale. Interessate alla porta ci sono Barcellona, Juventus e Milan.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Il tutto parte dalle parole di Thomas Tuchel dopo la vittoria del PSG contro il Caen (con goal anche dello stesso Rabiot): "Non è sicuro che Adrien resti qui al PSG. Dipende tutto da lui. Per me è un grande giocatore e può crescere ancora, diventando un top player".

L'articolo prosegue qui sotto

Hanno drizzato le antenne le squadre sopra citate, ma soprattutto la Juventus, perché in passato ha già contattato il giocatore per prenderlo a costo zero a scadenza di contratto, ovvero il prossimo anno. Rabiot non intende rinnovare con il PSG e potrebbe anche restare un anno in Francia prima di scegliere a suo piacimento la nuova destinazione. 

Non è da escludere un interessamento proprio in queste ultime ore di calciomercato estivo, ma se Rabiot dovesse restare in Francia e non rinnovare, la Juventus sarebbe da considerare come favorita per bloccarlo l'anno prossimo a parametro zero. 

In questa sessione, invece, sembra più avanti il Barcellona. Mentre il Milan, che studia sempre l'acquisto di Milinkovic-Savic, potrebbe reputare Rabiot un ottimo piano B.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Juventus, Chiellini promuove Dybala: “Per noi è fondamentale”
Prossimo articolo:
Ligue 1, risultati e classifica 6ª giornata - PSG super, Marsiglia travolto a Lione
Prossimo articolo:
Juventus, Ronaldo con l'ossessione del goal: 8,4 tiri a partita, record dal 2004-2005
Chiudi