Calciomercato Juventus, Keita aspetta i bianconeri: intesa a fuoco lento

CondividiChiudi Commenti
I bianconeri dovrebbero sfruttare l'imminente sfida di Supercoppa Italiana per parlare con la Lazio. Il pressing su Keita resta totale.

Richiesta: 30 milioni. Offerta: 20 milioni comprensivi di bonus. La forbice tra Lazio e Juventus non è cambiata, ma la Vecchia Signora continua a lavorare alacremente per cercare di assicurarsi Keita Baldé. Il 22enne centravanti della nazionale senegalese, legato ai biancocelesti fino al 2018, attende segnali positivi. E, scherzi del destino, domani sera troverà sul suo cammino quella che potrebbe diventare – a stretto giro di posta – la sua prossima squadra.

L'a.d. bianconero, Beppe Marotta , alle chiacchiere preferisce da sempre i fatti. I campioni d'Italia, per stessa ammissione del dirigente lombardo, vorrebbero mettere le mani su Keita, volontà condivisa da Massimiliano Allegri. Il fresco 50enne tecnico toscano, dopo il mancato arrivo di Patrik Schick , attende là davanti una pedina che possa dare respiro e qualità alle rotazioni.

Keita, allettato da tempo dalla proposta dei campioni d'Italia, sinora non ha voluto valutare altre offerte. Nelle scorse settimane interesse concreto del Milan, che avrebbe voluto inserirlo nel pacchetto Lucas Biglia, e che invece alla fine ha deciso di portare a casa unicamente il regista argentino. Qualche sondaggio esplorativo da parte di Napoli e Inter, così come il Monaco conosce perfettamente la materia.

In pole position, però, resta la Juventus. A fuoco lento, ma non troppo, i bianconeri sono convinti di poter trovare l'intesa con la Lazio. Anche perché, considerando il capolinea contrattuale sempre più vicino, patron Claudio Lotito è costretto ad analizzare attentamente la situazione. L'intenzione capitolina, ovviamente, è una sola: monetizzare il più possibile.

La Supercoppa Italiana potrebbe aiutare le società a trovare un punto di incontro. Keita preme per approdare alla corte di Allegri e, di conseguenza, quest'intenzione mette le altre pretendenti automaticamente in seconda fila. Ad attenderlo sotto la Mole, qualora l'operazione dovesse andare in porto, un importante quinquennale. Insomma, anche il portafoglio vuole la sua parte.

Prossimo articolo:
Bonucci ai giovani del Milan: "Vincere con questa maglia è un pass per la storia"
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, ufficiale il rinnovo di Calabria fino al 2022
Prossimo articolo:
Calciomercato Inter, Cancelo saluta già a gennaio? C'è l'ipotesi ritorno a Valencia
Prossimo articolo:
Bologna-Juventus: probabili formazioni, orario e dove vederla in Tv e streaming
Chiudi