Calciomercato Inter, pole position per Schick: sondaggio di Napoli e Roma

CondividiChiudi Commenti
L'Inter è avanti per Schick, valutato dalla Sampdoria 40 milioni di euro: occhio però alle big francesi, alla Roma e al Napoli. Juve forte su Keita.

Patrick Schick è l’oggetto del desiderio di questo finale di mercato. Certamente non l’unico ma sarà lui, più di altri, ad animare questo mese di agosto. La Sampdoria infatti ha in mente di scatenare una vera e propria asta. Perché dal momento in cui la Juventus ha deciso di rinunciare all’attaccante ceco per colpa di quel necessario approfondimento sulle visite mediche, il presidente Ferrero ha stabilito di chiedere una cifra maggiore rispetto ai 30 milioni di euro (bonus compresi), per il quale il giocatore era stato acquistato a titolo definitivo da Marotta e Paratici.

Adesso secondo la Sampdoria vale almeno 35/40 milioni di euro. Anche perché il PSG a giugno ne aveva offerti 38 ai blucerchiati ma il giocatore aveva preferito la destinazione Juventus. Ora c’è l’Inter in pole position. Si è portata avanti con gli agenti del giocatore in una cena in un ristorante al centro di Milano mercoledì scorso. Schick vuole i nerazzurri ma Walter Sabatini e Piero Ausilio non hanno ancora trovato l’accordo definitivo con la Samporia che aspetta altre proposte per il ragazzo.

C’è ad esempio la Roma che ad inizio settimana, si è informata sull’attaccante. Baldissoni ha chiamato il vicepresidente Romei per capire a che punto fosse la trattativa con l’Inter e ha chiesto di essere eventualmente informato, nel caso in cui fossero sorti problemi nell’operazione legata al club nerazzurro. Visto che l’Inter non ha ancora chiuso, la Roma resta alla finestra, anche in considerazione del fatto che Mahrez, l’obiettivo principale dei giallorossi, è tutt’altro che facile da raggiungere.

Nell’incontro che c’era stato a giugno tra il procuratore di Schick e la Roma, Monchi aveva dimostrato grande interesse per l’attaccante ceco, spiegando che avrebbe visto di buon occhio anche l’adattamento del giocatore come esterno destro d’attacco (alla Salah per intenderci). Anche il Napoli, nonostante ci sia grande concorrenza nel reparto offensivo, ha fatto un sondaggio negli ultimi giorni.

L'articolo prosegue qui sotto

Sono però soprattutto le francesi ad insidiare l’Inter nella corsa a Patrick Schick, il cui futuro è molto legato a quello di Mbappé. Nel caso in cui il Monaco dovesse cedere la sua stella (in questa sessione di calciomercato oppure nella prossima secondo accordi che il club monegasco sta prendendo con il PSG), il primo nome per sostituirlo sarebbe quello dell’attaccante della Samp. Ritenuto evidentemente l’erede ideale per età e talento.

Certamente non è l’unico. Sembra infatti che il Monaco sia molto interessato a tornare forte sul laziale Keita, visto che la Lazio e la Juventus sono ancora molto distanti sulla valutazione del cartellino. La Juve offre 20 milioni bonus compresi, Lotito ne vuole 30 (raggiungibili anche con i bonus). Soldi che il Monaco non avrebbe problemi a spendere, soprattutto se dovesse incassare un assegno di almeno 160 milioni di euro dal PSG per Mbappé. E chissà che in quel caso il Monaco non fosse pronto a prenderli entrambi: Schick più Keita, versando almeno 70 milioni di euro nel circuito italiano.

Ad oggi comunque l’Inter è ancora avanti, convinta di poter chiudere l’affare anche perché conta sulla volontà del giocatore di continuare a giocare in SerieA. La Samp però non vuole aspettare e sta cercando di accelerare l’operazione anche per velocizzare il proprio mercato in entrata. Vendere Schick subito, consentirebbe ai blucerchiati di trovare con calma il sostituto. Anche perché Luan, l’erede designato, ormai è vicinissimo allo Spartak Mosca e la Samp non vuole perdere altre occasioni.

Prossimo articolo:
Classifica pali e traverse Serie A 2017/2018
Prossimo articolo:
Classifica assist Serie A 2017/2018
Prossimo articolo:
Classifica rigori Serie A 2017/18
Prossimo articolo:
Polveriera Pescara, Sebastiani risponde a Zeman: "Una conferenza di m***a"
Prossimo articolo:
Atalanta-Lazio 3-3: Spettacolo a Bergamo, biancocelesti mai domi
Chiudi