Calciomercato Inter, occhi su Italia-Germania: in lista Darmian e Leno

CondividiChiudi Commenti
Inter in missione ieri a San Siro per vedere Italia-Germania: Darmian è la priorità per sistemare le fasce, tra i tedeschi piacciono Leno, Hector, Weigl e Meyer.

L'Inter ha sfruttato la vetrina di Italia-Germania, l'amichevole di lusso andata in scena ieri nella 'casa' dei nerazzurri, San Siro, per seguire da vicino alcuni dei principali obiettivi di mercato. Allo stadio erano presenti mister Pioli e il ds Ausilio.

Italia, test ok: il palo salva la Germania

In cima alla lista c'è sempre lui, Matteo Darmian, scelto da Ventura per presidiare la fascia sinistra nel suo 3-4-3. Il terzino del Manchester United, che contro i tedeschi si è disimpegnato discretamente, è stato inserito da Mourinho nella lista dei cedibili.

L'Inter è pronta ad effettuare un tentativo per avere Darmian a gennaio, possibilmente con la formula del prestito con diritto di riscatto. Pioli potrebbe utilizzare l'ex granata su entrambe le corsie ma nei piani nerazzurri il giocatore verrebbe impiegato perlopiù a destra.

Per la corsia sinistra, come confermato da 'Tuttosport', piace invece Jonas Hector, 26enne mancino del Colonia, rimasto ieri in panchina per tutti i 90'. Lo stesso dicasi per Max Meyer, 21enne centrocampista offensivo dello Schalke, da qualche tempo nel mirino nerazzurro al pari del coetano Julian Weigl (70' di gioco contro l'Italia) del Borussia Dortmund.

Entrambi costano caro (oltre 20 milioni) nonostante la giovane età, ma l'Inter continuerà a monitorarli. Per il dopo Handanovic, infine, occhi puntati su Bernd Leno, 24enne in forza al Bayer Leverkusen, già seguito da Ausilio in occasione di Germania-Repubblica Ceca di ottobre e visto come alternativa al genoano Perin.

 

Prossimo articolo:
Diretta Calciomercato: ultime notizie
Prossimo articolo:
Messi o Cristiano Ronaldo? Pelè: "In squadra io vorrei l'argentino"
Prossimo articolo:
Le maglie per i Mondiali di Russia 2018
Prossimo articolo:
Calciomercato Inter: le ultime notizie
Prossimo articolo:
Serie A, anticipi e posticipi dalla 22ª alla 29ª
Chiudi