Calciomercato Inter: Keita il nome caldo, in difesa piace Diop

CondividiChiudi Commenti
L'Inter si prepara alla cessione di Perisic ed ha individuato in Keita il sostituto. Sarà complicata la trattativa con la Lazio, Calenda smentisce.

Come vi abbiamo raccontato nella serata di ieri, Keita Balde ha lasciato il ritiro della Lazio, ufficialmente in permesso per una giornata libera in mezzo alla dura preparazione estiva. Le voci di mercato però gridano a gran voce di un interesse dell'Inter, tanto che il giocatore si è recato proprio a Milano. 

La società nerazzurra lo ha messo nel proprio mirino con decisione, ma resta da capire solo se il possibile affare sia legato a Perisic, o no. Con la cessione del croato al Manchester United, l'Inter avrebbe indubbiamente una forza economica maggiore, oltre ad un bisogno impellente di trovare un'alternativa. Ma anche con la permanenza di Perisic, l'operazione non è da escludersi. 

Il procuratore di Keita, Roberto Calenda, ha negato così su Twitter: "Prima aveva l'accordo con una squadra. Ora va a firmare per una nuova? È il suo giorno libero, si riposa come crede e voi..inventate di meno". In realtà lo stesso agente è molto amico di Sabatini e, come riporta 'La Gazzetta dello Sport', l'arrivo di Lotito a Milano potrebbe essere un ulteriore segnale, anche se uffiicialmente il presidente della Lazio è atteso per l'assemblea di Serie B.

Dal canto suo, il giocatore nelle ultime ore sta spargendo indizi sempre più chiari verso l'approdo in nerazzurro, sotto forma di eloquenti 'like' messi a post interisti sui social, come quello che vi mostriamo qua sotto riferito ad un messaggio di capitan Icardi. Insomma. Keita all'Inter sembra davvero più di una semplice voce e potrebbero esserci novità importanti già nelle prossime ore.

Keita Inter

Intanto l'Inter non perde di vista gli altri obiettivi. In difesa, mentre si tiene in caldo la pista che porta a Dalbert (che si sbloccherà solo tra qualche giorno), urge anche un nuovo difensore centrale. Skriniar non basta, ed ecco che Ausilio e Sabatini stanno continuando a lavorare con decisione su Issa Diop

Difensore francese del Tolosa, colosso di quasi 2 metri e classe 1997. Non sarà facile 'scipparlo' così precocemente aalla Ligue 1, ma l'Inter ci lavora da tempo ed è il classico profilo che intriga per la giovane età e per la buona esperienza già accumulata. Una concreta alternativa, che arriva sempre dalla Francia, porta a Mouctar Diakhaby del Lione.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Calendario e tabellone Mondiali 2018: date, orari e dove vedere le gare in tv e streaming
Prossimo articolo:
Il Milan all'UEFA: "Ci aspettiamo equità"
Prossimo articolo:
Calciomercato Roma, Zaniolo e Santon in città: lunedì le visite
Prossimo articolo:
Inghilterra e Belgio a pari punti? Decisivi i cartellini...
Chiudi