Calciomercato Inter, chi è Tete: un altro uomo di Raiola

CondividiChiudi Commenti
21enne terzino destro, Tete è l'obiettivo dell'Inter per la corsia esterna: figlio di un campione europeo di kickboxing, è stato arrestato nel 2015.

Tanti nomi, ma fin qui nessun affondo. Dopo l'ufficialità di Luciano Spalletti come nuovo tecnico, l'Inter è a caccia di nuovi giocatori per rinascere e puntare con forza al ritorno in Europa. C'è sopratutto la difesa da dover sistemare, con sogni e nomi low cost attualmente nel taccuino nerazzurro.

Poco conosciuto a livello europeo, giovane talentuoso di 21 anni con sei presenze all'attivo nella sua Nazionale, Kenny Tete è uno dei giocatori che stuzzicano maggiormente la dirigenza nerazzurra: ma chi è l'obiettivo olandese dell'Inter?


CARATTERISTICHE TECNICHE


Terzino destro capace di giocare però in ogni posizione della difesa, Tete è un classe 1995 di 1,80: olandese nato nella capitale Amsterdam, si è messo in mostra sopratutto in Europa League, mentre in Eredivisie è praticamente sempre partito dalla panchina.

Vista la stazza, Tete utilizza il fisico durante le sue scorribande sulla fascia, diventanto veramente difficile da fermare nello sfondamento esterno. Deve migliorare nei ripiegamenti difensivi, essendo sopratutto un terzino sopratutto offensivo. Diversi infortuni, sopratutto alla caviglia, ne hanno frenato l'ascesa in quel di Amsterdam.

Kenny Tete


SCUDERIA RAIOLA


Non ci sono solo i Balotelli, i Donnarumma e i Pogba tra gli assistiti di Mino Raiola. Il discusso agente italo-olandese ha tra i suoi assistiti anche il terzino, di certo non l'unico giocatore seguito in quel di Amsterdam. Nuovi affari a Milano per il potente procuratore?

L'Inter offre quattro milioni per Tete, ma non intende svenarsi se l'Ajax dovesse mostrare ad Ausilio un due di picche: ai nerazzurri piace, ma la dirigenza non è intenzionata ad andare oltre tale prezzo. Sullo sfondo c'è anche il Galatasaray e considerando il contratto in scadenza nel 2018, molto dipenderà dal giocatore e dalla volontà della squadra di olandese di monetizzare nell'immediato.


UN MIX DI CULTURE


Tete è nato ad Amsterdam, da madre indonesiana e padre mozambicano. I più esperti si ricorderanno del genitore, ma non per motivi calcistici: Miguel Tete, che ha portato la famiglia nei Paesi Bassi quando il piccolo Kenny aveva 5 anni (a causa della guerra in Mozambico), è infatti ex campione europeo di kickboxing.

Conclusa la carriera da lottatore, Tete padre ha lavorato in un coffee-shop ad Amsterdam, precisamente al The Bulldog. Al figlio ha trasmesso l'amore per lo sport, ma il giovane ha prefetito cimentarsi con il calcio. Arrivando comunque in prima pagina anche per calci e pugni...


ARRESTO NEL 2015


Quando aveva vent'anni Tete è stato arrestato ad Amsterdam dopo una rissa, costretto in seguito a comparire davanti ad un giudice. Il terzino è stato accusato di aver minacciato i funzionari di polizia e di aver fatto resistenza all'arresto nella notte tra il 5 e il 6 dicembre del 2016.

Tete si rese protagonista di una rissa in un coffee-shop della città, dopo la gara tra l'Ajax e l'Heerenveen. Per questo motivo e per i diversi infortuni già citati, il classe 1995 non è riuscito ancora a brillare ed attirare su di sè l'interesse dei grandissimi e spendaccioni club europei.


NELL'INTER


 

🌞

L'articolo prosegue qui sotto

Un post condiviso da Kenny Tete (@kennytete) in data:

A destra la società nerazzurra può contare solamente su Danilo D'Ambrosio, ragion per cui la fascia destra è una delle priorità del nuovo corso. Abituato al 4-3-3 dell'Ajax, si troverebbe benissimo in tale modulo o in un 4-2-3-1, a seconda di quello che utilizzerà Spalletti in nerazzurro.

In più Tete può offrire la duttilità essenziale nel calcio moderno, nonostante a sinistra e al centro si trovi decisamente peggio rispettp alla fascia destra. La sua storia è simile a quella dello stesso D'Ambrosio, che può essere utilizzato in diverse posizioni della rtroguardia.

Prossimo articolo:
Deulofeu non dimentica: "Il Milan mi ha dato tutto, voglio battere la Juventus"
Prossimo articolo:
Calciomercato Lazio, Inzaghi vuole un regista: spunta Badelj
Prossimo articolo:
Everton-Atalanta: probabili formazioni, orario e dove vederla in Tv e streaming
Prossimo articolo:
Pallone d'Oro di Svezia, Ibrahimovic infortunato: vince Granqvist
Prossimo articolo:
Lazio-Vitesse: probabili formazioni, orario e dove vederla in Tv e streaming
Chiudi