Calciomercato Cagliari, Isla saluta: accordo con il Fenerbahce

CondividiChiudi Commenti
Isla risolverà il contratto con il Cagliari: stipendio troppo alto per i rossoblù, il cileno volerà a Istanbul per giocare con il Fenerbahce.

Come nel caso di Bruno Alves, anche un altro straniero vincente e di grande esperienza internazionale, dovrebbe giocare a Cagliari una sola stagione: Mauricio Isla, infatti, è vicinissimo all'addio alla formazione rossoblù con cui ha disputato l'ultima stagione: nel suo destino c'è il Fenerbahce.

Se Bruno Alves ha scelto il Rangers, Isla, come evidenzia 'Sky Sport', ha l'accordo per un triennale con il Fenerbahce: nella giornata di lunedì e prevista la chiusura dell'affare, con l'ex Juventus che dovrebbe recarsi a Instabul per firmare con il suo nuovo club già martedì.

Isla risolverà il contratto con il Cagliari: lo stipendio del cileno risulta ora troppo alto per le casse sarde, mentre lo scorso anno aveva contribuito la Juventus. Nell'ultima annata, infatti, l'esterno ha guadagnato un milione e 200.000 euro, più di ogni suo compagno: questo solo grazie al supporto dei bianconeri, che in passato l'avevano prelevato dall'Udinese dopo un paio di grandi stagioni.

L'articolo prosegue qui sotto

Non solo l'affare Isla: proprio grazie a questo, o per conseguenza dello stesso, Cagliari e Fenerbahce dovrebbero giocare una gara amichevole nelle prossime settimane. Nel 2016 tra l'altro Bruno Alves era passato proprio dai turchi al club isolano. I rapporti di lavoro tra le due squadre dunque, continuano: gettando le basi per accordi futuri.

Dopo l'addio di Murru alla Sampdoria, e la mancata chiamata di Balzano per il ritiro di Pejo, il Cagliari si prepara a cedere anche un altro terzino, stavolta destro: riscattato Miangue dall'Inter, ora il ds Rossi dovrà tornare nel calciomercato per un esterno da piazzare sulla fascia che Isla sta per liberare.

Attualmente il Cagliari può contare, oltre a Miangue e lo stesso Isla, sul solo Pisacane come terzino: ovvio che il team sardo dovrà lavorare sul calciomercato per prelevare esterni di valore all'altezza della piazza. Fretta relativa, considerando l'inizio del campionato tra un mese e la conclusione delle trattative a fine agosto: meglio, però, consegnare il prima possibile la squadra a Rastelli.

Prossimo articolo:
Ottavi Coppa Italia: date, orari e dove vederli in tv e streaming
Prossimo articolo:
La Juventus e la 'sveglia' a Dybala: possibile nuova panchina contro il Bologna
Prossimo articolo:
Lazio-Cittadella: probabili formazioni, orario e dove vederla in Tv e streaming
Prossimo articolo:
Mondiale per club 2017: risultati, date, orari e dove vederlo in tv e streaming
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Donnarumma via a gennaio? Real Madrid e PSG pronte
Chiudi