Bonucci indica la strada al Milan: "Champions ogni anno, obiettivo minimo"

CondividiChiudi Commenti
Leonardo Bonucci ai microfoni di 'Tencent Sports' ha parlato anche del derby: "All’Inter prenderei Candreva ed Eder, sono miei amici e compagni".

Leonardo Bonucci è atteso da una partita molto importante questa sera, così come tutto il Milan. E' chiaro però che i tifosi rossoneri si aspettano qualcosa in più dall'ex Juventus, qualcosa che ancora non si è visto. Ai microfoni di 'Tencent Sports' ha parlato a tutto tondo, ecco le sue parole riportate da 'Milan News'.

Sugli obiettivi del Milan: "La qualificazione alla Champions League dev’essere l’obiettivo minimo, il Milan deve giocare lì ogni anno. Il progetto rossonero è quello che mi ha spinto a scegliere questa grande sfida. Sapevo che sarebbero venute fuori delle difficoltà, ma ho accettato questa sfida perché voglio misurarmi e mettermi di nuovo in discussione".

Sul derby: "L'Inter è un'ottima squadra con ottime individualità. Hanno scelto un allenatore importante. Dobbiamo fare massima attenzione e dare il meglio di noi stessi. All’Inter prenderei Candreva ed Eder, sono miei amici e compagni di Nazionale. Ho avuto modo di stare con loro, sono due splendidi ragazzi e due grandi giocatori. Pronostico? Vinciamo noi".

Bonucci parla anche di Antonio Conte, e sono parole al miele: "Ho avuto la fortuna di essere allenato da grandi allenatori ma lui mi ha dato più di tutti. L'ho avuto per più tempo e potevo lavorare ogni giorni con lui. Sono migliorato anche a livello umano".

Ed infine un pensiero immancabile sulla Juventus: "Il primo anno ho trovato difficoltà, perché la maglia della Juve, così come quella del Milan, mette pressioni addosso e un ragazzo giovane può far fatica a tenere gli equilibri. È stata dura, poi per fortuna è arrivato Conte, che ci ha dato la mentalità. Sono arrivati grandi giocatori, ho avuto la fortuna di giocare sette anni nella Juve e di vincere".

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Delirio Wigan, caos in campo: invasione di campo, Aguero colpisce un tifoso
Prossimo articolo:
Scatto Lazio, Inzaghi: "Bella vittoria, spiace per De Vrij"
Prossimo articolo:
Lazio-Verona, le pagelle: Immobile c'è, bene Luis Alberto
Chiudi