Benevento, Vigorito risponde a De Laurentiis: "Ho speso più di lui sul mercato"

CondividiChiudi Commenti
Ai microfoni della 'Gazzetta dello Sport', il presidente del Benevento si toglie qualche sassolino: "De Laurentiis? Guardi in casa propria".

Prima di andare a leggere l'intervista alla 'Gazzetta dello Sport' del presidente del Benevento, è necessario tornare indietro sulle dichiarazioni di Aurelio De Laurentiis, di qualche giorno fa. Queste erano state le sue parole: "C'è gente che sale in Serie A solo per il paracadute di Lotito. Ci sono squadre he giocano con i giocatori della serie B e quindi perdono 6-0, questo è un problema che io ho affrontato varie volte con il presidente Tavecchio, il quale però ci sente e non ci sente".

Il riferimento chiarissimo è anche al Benevento, oltre che a tutte le neopromosse. Oreste Vigorito ha voluto rispondere così: "Mia nipote Ludovica è tifosa del Napoli, mi spiace che proprio De Laurentiis abbia lanciato diverse frecciatine al Benevento di recente. Eppure quest’anno ho certamente speso più di lui sul mercato.

È molto più facile fare calcio in grandi piazze e con questa ingiusta distribuzione dei soldi che derivano dai diritti televisivi. Ognuno dovrebbe guardare in casa propria, comunque c’è una stortura nella divisione dei proventi e questo genera differenze di livello nella stessa categoria. Invece di amputare le gambe perché non si cura la cancrena?".

Poi Vigorito sposta l'attenzione anche verso il suo allenatore: "Non si risolve nulla cambiando allenatore adesso. Se lo facessimo sarebbe non come ripartire da zero ma addirittura da meno uno. Baroni ha dato prova già lo scorso anno di saper uscire dai momenti difficili".

Chiusura sul caso relativo al suo difensore Lucioni: "Mi appello al buon senso del procuratore federale. Il nostro medico ha chiarito che la responsabilità è sua, temo comunque il deferimento ma mi chiedo quale vantaggio Lucioni possa realmente aver tratto da questo spray. Non merita di veder spezzato il suo sogno".

Prossimo articolo:
Barcellona, l'addio di Iniesta promuove Messi come nuovo capitano
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
La Lazio perde Parolo, elongazione all'inguine: fuori almeno 10 giorni
Prossimo articolo:
Verso Roma-Chievo, Perotti e Strootman in forte dubbio
Prossimo articolo:
Botta e risposta con la SPAL: Borriello: si sfoga su Instagram
Chiudi