Assemblea di Lega a Milano: prevista una nuova fumata nera

CondividiChiudi Commenti
A Milano è in programma un'assemblea della Lega Calcio per cercare di eleggere il nuovo presidente: si va però verso un nuovo nulla di fatto.

Potrebbe arrivare un ulteriore rinvio in merito alla nomina del nuovo presidente della Lega di Serie A: in programma per oggi a Milano è un'assemblea che però non dovrebbe dare i frutti sperati di un accordo unanime.

Secondo quanto riportato da 'La Gazzetta dello Sport', la volontà di più club sarebbe quella di prolungare il commissariamento di Carlo Tavecchio (che scadrà l'11 dicembre) fino al prossimo 29 gennaio, data delle elezioni federali.

Eppure Claudio Lotito sembra deciso a fare un ultimo tentativo: dopo aver proposto le candidature di Squitieri, Marchetti e Vegas, il presidente della Lazio farà il nome di Antonio Catricalà, attuale presidente degli Aereoporti di Roma ed ex vice ministro dell'Economia nel governo Letta.

Lo stesso Catricalà si è però tirato fuori con un tweet: "Apprendo dai giornali di oggi che sarei stato candidato alla presidenza della Lega Calcio. Ringrazio ma ho già troppi impegni per accettare la candidatura".

In lizza, secondo 'Il Corriere dello Sport', l'avvocato Cantamessa, il vice-commissario Nicoletti ed il presidente del collegio dei revisori dei conti, Simonelli.

Dal canto suo, Tavecchio sembra però disposto ad accontentare i club richiedenti la proroga del commissariamento, nonostante le prolungate resistenze del presidente del CONI, Giovanni Malagò.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Insigne felice: “Ancelotti gran colpo per il Napoli”
Prossimo articolo:
West Ham, niente rinnovo per Collins: avvisato con una mail dal club
Prossimo articolo:
Zenga-Crotone, è addio: “Fa male, ma ci ritroveremo”
Prossimo articolo:
Playoff e playout Serie C: il tabellone completo
Chiudi