Allegri aspetta Ronaldo: “In Serie A difficoltà diverse"

Commenti
Massimiliano Allegri tranquillizza i tifosi della Juventus su Ronaldo: "Dopo la sosta sarà molto importante, troverà una condizione migliore".

La Juventus soffre ma vince anche sul campo del Parma, conquistando il terzo successo in altrettante partite. Massimiliano Allegri ha analizzato la partita dei suoi, decisa dalle reti di Mandzukic e Matuidi.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

L'allenatore bianconero ha fatto i complimenti ai suoi giocatori ai microfoni di 'Dazn': "Questo è un campo per noi storicamente difficile, abbiamo preso delle ripartenze difficili. Nella ripresa abbiamo fatto meglio. Siamo stati bravi a crescere fisicamente. ".

Ancora a secco Cristiano Ronaldo dopo tre partite, il portoghese ha avuto un breve colloquio con il mister a fine gara: "Cosa ho detto a CR7? Nel calcio italiano ci sono difficoltà diverse rispetto a quello spagnolo. Ha fatto una grande partita, si è messo a disposizione. E’ un momento in cui la palla gli esce sempre fuori. Ma sono contento di quello che sta facendo, dopo la sosta sarà molto importante. Troverà lucidità e anche i goal. E' il numero uno al mondo, vuole il goal a tutti i costi, è un bene ma deve essere sereno che segnerà a raffica. Ora lo triplicano, libera gli altri. Conoscerà meglio gli altri, a volte abbiamo ritardato nel servirlo. Paulo gli ha dato palloni giusti, bisogna coprire bene il campo senza palla“.

Soddisfatto della crescita di Bernardeschi, Allegri promuove il talento italiano: "Sta crescendo molto come mentalità, ha capito cosa vuol dire stare alla Juve, è cresciuto fisicamente e tecnicamente, sarà molto importante per noi e per la Nazionale".

Non poteva mancare un commento su Mario Mandzukic, ancora decisivo con goal e assist: "Mario è un generoso, non me lo aspettavo così, ha fatto giorni di ferie in meno, sono contento per lui, ci sarà bisogno di tutti. Abbiamo Benatia e Rugani pronti, devo avere la lucidità di girarli nelle partite, più freschi siamo, meglio è. Vacanze? I ragazzi mi hanno regalato una buona sosta".

Soltanto dieci minuti finali per Dybala, ancora in ritardo di condizione, Allegri spiega la gestione dell'argentino a 'Sky Sport': "Ho scelto questa formazione e poi tra l’altro Paulo ha fatto bene quando è entrato, non ha sbagliato niente. Sta tornando in condizioni buone, è arrivato all’ultimo. Stasera però è arrivato bene in campo dal punto di vista mentale. La squadra voleva questa vittoria, sapevamo che era importante chiudere questo ciclo di tre partite con 9 punti. Dybala senza rinunciare a un centrocampista? Quando saremo tutti in condizione si potrà fare. Paulo è molto bravo ad accordare i due settori di campo, fa quasi la mezzala per poi andare dentro a chiudere l’azione”.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Juventus, Chiellini promuove Dybala: “Per noi è fondamentale”
Prossimo articolo:
Ligue 1, risultati e classifica 6ª giornata - PSG super, Marsiglia travolto a Lione
Prossimo articolo:
Juventus, Ronaldo con l'ossessione del goal: 8,4 tiri a partita, record dal 2004-2005
Chiudi