thumbnail Ciao,

Corini si prepara all'ottavo di finale di Coppa Italia che domani vedrà il Chievo di scena al Franchi: "Onoreremo l'impegno, ma sarà dura. La Fiorentina è una grande squadra".

La Coppa Italia è una competizione da giocare con impegno e dignità, ma gli occhi del Chievo sono rivolti soprattutto al campionato. Domani sera Corini proverà a fare il colpo sul campo della Fiorentina, ma senza spremere i suoi: sullo sfondo c'è il delicato match contro l'Inter di lunedì prossimo, da non fallire.

Alla vigilia dell'ottavo di finale del Franchi, il tecnico dei veneti ha assicurato che i suoi ragazzi daranno il massimo per superare il turno: "Ritengo che una squadra di Serie A debba sempre onorare la Coppa Italia ed è esattamente ciò che il Chievo farà contro la Fiorentina".

L'allenatore lombardo è partito alla volta di Firenze con la rosa quasi al completo: "Gli unici indisponibili sono Calello e Rigoni, che ha preso una botta al polpaccio durante la partita giocata domenica scorsa con il Cagliari", le sue parole sul sito ufficiale del club clivense.

Corini è consapevole delle difficoltà dell'incontro, ma sembra orientato a lasciare fuori alcuni dei suoi pezzi da novanta: "Schiererò una squadra equilibrata con qualche cambio fisiologico. La Fiorentina è una grande squadra e il Chievo dovrà provare a compiere l’impresa".

Sullo stesso argomento