thumbnail Ciao,

Il 'Guaro', tuttavia, non sarà presente a San Siro per squalifica: "Rispetto la decisione dell'arbitro, ma ovviamente mi dispiace non poter giocare ed aiutare i miei compagni".

E' il trascinatore dell'Inter, e la sua assenza al ritorno sarà davvero pesante. Ma Fredy Guarin non dispera, ed è convinto che i nerazzurri possano prendersi la qualificazione contro la Roma a San Siro anche senza di lui. E l'attrito con Totti? Il 'Guaro' sa bene la risposta.

"Ha tanta esperienza, non devo dire niente, è un giocatore straordinario”, il commento del colombiano ai microfoni di 'Rai Sport'. Solo belle parole per il 'Pupone', e scintille già dimenticate. Da dimenticare è invece il primo tempo di stasera: "Sono loro che fanno le loro giocate benissimo - continua - , non credo dipenda da noi".

Dipenderà invece molto dall'Inter il risultato della gara di ritorno: "Siamo coscienti che la semifinale è ancora aperta, possiamo capovolgere il risultato a Milano". Anche se per colpa di un'ammonizione Guarin non ci sarà: "La decisione dell’arbitro la rispetto sempre, non devo dire nulla degli arbitri. Ovviamente mi dispiace saltare il ritorno, mi piace giocare sempre".

Infine un commento sul nuovo ruolo che Stramaccioni ha scelto per lui: "Mi sta piacendo tanto, si vede che mi sento libero per fare ciò che mi piace davanti. Cercare l’assist, il tiro, devo fare un po’ di più dietro. Penso di avere il fisico per andare e tornare".

Sullo stesso argomento