Marchetti ancora una volta strepitoso, il suo segreto? Semplice: “La stima dei compagni”. E Prandelli è pronto a riaprirgli le porte della Nazionale

Floccari ha esaltato il portiere della Lazio dopo le grandi parate contro la Juve: "Gli mancava solo la tutina da supereroe".
Una partita da protagonista assoluto. Federico Marchetti è stato il grande mattatore di Juventus-Lazio di Coppa Italia e, grazie alle sue parate, ha concesso ai capitolini di portare a casa un preziosissimo pareggio esterno che può avere un peso specifico incredibile nella corsa alla qualificazione alla finale.

I suoi interventi decisivi su Matri e Vidal sono valsi quanto due goal segnati e, anche il suo compagni di squadra Sergio Floccari, non gli ha lesinato complimenti a fine gara: "E' stato incredibile, Federico è un valore aggiunto per la squadra. Gli mancava solo la tutina da supereroe".

Marchetti, dal canto suo, ha così commentato la sua partita: "La parata su Vidal è stata davvero difficile. Voleva metterla al centro invece ha sbagliato ed ha indirizzato il pallone verso la porta. Non credevo di poterci arrivare vista la mia posizione, invece sono riuscito a spingere bene fortunatamente l'ho presa. Io sempre bene contro la Juve? Giocare con loro non mi da stimoli particolari, è la stima dei miei compagni che mi porta ad avere questo rendimento".

Marchetti è stato sin qui protagonista di un'annata super confermandosi uno dei migliori portieri del campionato italiano. Prandelli lo segue da vicino, presto per lui si spalancheranno nuovamente le porte della Nazionale.