thumbnail Ciao,

Il 'Petko' esalta il grande orgoglio dei suoi: "Abbiamo giocato una grande partita, e non ci siamo fatti schiacciare come il match di campionato. Il pareggio è stato meritato".

Prima in campionato, poi in Coppa Italia. La Lazio si conferma un ostacolo quasi invalicabile per la Juventus, ma Petkovic sa bene che non si tratta soltanto di un caso. I biancocelesti hanno infatti dimostrato di saper soffrire e alla prima occasione colpire dove fa più male.

"Sapevamo di poter fare risultato, e ci abbiamo creduto fino alla fine - ha detto il 'Petko' ai micfrofoni di 'Rai Sport' - . Il primo tempo è stato equilibrato, nel secondo abbiamo avuto più difficoltà contro una grande squadra come la Juve ma abbiamo meritato il pareggio nel finale. E poi vedendo l'immagine del goal, penso che Lulic non potesse saltare perchè è stato spinto".

Tuttavia il tecnico bosniaco trova il tempo anche per le critiche: "Non sono stato soddisfatto di certi movimenti, possiamo ancora migliorare, - continua in conferenza stampa -  anche nella fase di possesso palla, perchè nel secondo tempo siamo entrati in difficoltà dopo tanti passaggi sbagliati".

Ma rispetto al match di campionato, c'è grande differenza: " Stasera la Juventus ha dominato di meno, ha avuto fasi di gioco dove ha dimostrato tutte le sue qualità, ci ha schiacciato, ma anche noi li abbiamo aiutati nei primi minuti con la paura e nel secondo tempo con palloni regalati. Hanno avuto quelle 3-4 occasioni, ma per il resto penso che abbiamo fatto bene, giocando bene la palla. Forse mancava un po' di cattiveria davanti alla porta. Merito della squadra, il morale è alto. Prima dell'1-1 e dopo l'1-1 abbiamo fatto meglio della Juventus".

Adesso c'è grande ottimismo per la gara di ritorno, il 'Petko' aspetta 'Madama':"Spero che al ritorno i miei giochino con la stessa convinzione di oggi. Il risultati di 1-1 non ci dà particolari vantaggi. La Juve è forte anche in trasferta. Dopo due pareggi qui, li aspettiamo volentieri da noi. Spero di avere tra sette giorni questo pubblico che ha avuto la Juventus oggi. Speriamo di avere il nostro pubblico che ci spinge per 90 minuti per eliminare questa forte Juventus"..

Infine una domanda a cui 'Petko' sa bene cosa rispondere: "Se potessi prendere alla Juve qualcuno? Ha diversi giocatori che stanno dimostrando il loro valore, ma mi tengo stretti i miei giocatori".

Sullo stesso argomento