thumbnail Ciao,

Conte sottolinea l'operato arbitrale: "Lazio fortunata, su Vucinic rigore netto. Quando ci saranno errori pro-Juve non si facciano processi mediatici"

Dopo il vantaggio di Peluso la formazione bianconera è stata raggiunta da Mauri, in goal per il pari finale a cinque minuti dalla fine: "Peccato, ottima prestazione".

Una vittoria sfumata a pochi minuti dalla fine. La Juventus, infatti, ha pareggiato 1-1 contro la Lazio nella gara d'andata della prima semifinale di Coppa Italia: dopo il colpo di testa da parte di Peluso ci ha pensato Mauri a trovare il goal.

Non può ovviamente essere soddisfatto Antonio Conte, tecnico dei bianconeri: "Pareggio? Dispiace per il risultato ma il sorriso rimane. Eravamo in piena emergenza e abbiamo dimostrato di esserci, meritavamo decisamente di più" le parole a fine gara.

Ai microfoni di 'Rai Sport' l'allenatore di Madama è tornato sul goal di Mauri: "Spizzicata di Vucinic forse decisiva, sbaglia lui e manda fuori tempo tutti... Peccato, ottima prestazione. E' un periodo in cui dobbiamo attingere a piene mani dalle seconde linee. Sono sicuro che meritavamo di più".

Vucinic ha reclamato un rigore: "E' episodio un po' particolare, non c'è neanche bisogno di commentare. Gli arbitri sbagliano pro e contro, spero che quando sbaglieranno pro noi non ci siano processi mediatici. Speriamo di avere comunque più fortuna al ritorno. Proteste laziali sul nostro goal? Situazione d'area, prende il tempo e fa un gran goal Peluso. Non è fallo, altrimenti si fischierebbe sempre. Comunque non cambia la mentalità e il nostro gioco dopo questo pari".

"Tra l'andata in campionato e questa sfida hanno avuto molta fortuna"
sentenzia Conte. "Sono una grande squadra in lotta per lo Scudetto, su questo bisogna essere obiettivi. Marchisio trequartista? Abbiamo provato in settimana, ha fatto molto bene in un ruolo non suo al rientro. Contro la Lazio vedremo al ritorno chi sarà più forte".

Domani conferenza Agnelli-Buffon: "Sono contento che Gigi sia per firmare un nuovo contratto, parliamo del portiere più forte al mondo. Domani c'è la firma, aspettiamo".

"Noi pensiamo e ragioniamo sempre da squadra. Pogba? Mi interessava desse continuità, ha fatto un'ottima prestazione. Sono molto contento. Gli infortuni mi preoccupano perchè non è mai bello avere defezioni così, considerando anche gli infortunati di lungo corso. Aspetto negativo, ma nonostante le assenze si vedono i frutti".

Juventus e Lazio impegnate sabato in Serie A: "In campionato non è mai facile, ce ne siamo accorti nella gara contro la Sampdoria. Non bisogna mai sottovalutare nessuno".

Sullo stesso argomento