thumbnail Ciao,

Il tecnico della Viola ha parlato anche della rissa che si è scatenata nel finale di gara: "Non ho capito bene cosa è successo, ma probabilmente c'è stato un malinteso".

Terza sconfitta consecutiva tra campionato e Coppa Italia. Ma dov'è finita la bella e spettacolare Fiorentina di Vincenzo Montella? Il tecnico della Viola, nel post-gara con la Roma, ha provato a rispondere a questa domanda.

"Abbiamo fatto una buonissima partita contro un avversario di valore abbiamo creato tanto ma il calcio è anche questo. In area dobbiamo essere più concreti, forse per far male ci serviva un qualcosa di diverso", ha detto ai microfoni della 'Rai'. La Fiorentina, infatti, ha segnato soltanto un goal - per giunta su palla inattiva - negli ultimi 270 minuti tra Pescara, Udinese e appunto Roma.

Nel finale il nevosismo ha preso il sopravvento, con le espulsioni di Taddei e Dodò da un parte e Cuadrado dall'altra: "La scena di far west? Non so - conclude Montella - , ero molto lontano e non si vedeva bene. I ragazzi mi dicono che probabilmente c'è stato un malinteso, è caduto uno steward e si pensava fosse accaduto qualcosa di più grave".

La Fiorentina, alla terza sconfitta su tre gare nel 2013, domenica sarà attesa dalla difficile sfida con il Napoli.


Sullo stesso argomento