thumbnail Ciao,

Gran gioco ma Milan eliminato, Allegri è sconsolato: "Penso che a volte sia destino... Dispiace perché meritavamo altro"

Il tecnicno rossonero ha parlato a caldo dopo l'eliminazione dei rossoneri dalla Coppa Italia: "Ambrosini ha avuto un risentimento al polpaccio, ma chi è entrato ha fatto bene".

Una sconfitta che brucia per il Milan, quella in Coppa Italia contro la Juventus. Come l'anno scorso i rossoneri escono a testa alta contro la Juventus, dopo aver giocato una buona partita. Intervenuto a caldo ai microfoni di 'Rai Sport', il tecnico Massimiliano Allegri ha poco da rimproverare ai suoi giocatori.

"I ragazzi hanno giocato una buona partita sotto il profilo tecnico. - ha sostenuto l'allenatore livornese - E' stata una bella gara, equilibrata. Abbiamo sbagliato in occasione del goal, eravamo messi male nella loro ripartenza".

L'uscita di Ambrosini per crampi ha dato più spazi ai bianconeri. "Ambrosini purtroppo ha avuto un risentimento al polpaccio, - ha spiegato Allegri - ma chi è entrato ha fatto bene. Abbiamo finito con tre ragazzini, due '92 e un '94".

A livello di gioco, comunque, i rossoneri hanno dato una risposta importante, alla fine ciò che è mancato è stato il risultato. "La squadra sta crescendo. - ha sottolineato Allegri - Abbiamo chiuso all'attacco con tanti ragazzini. Serve pazienza. Purtroppo il punteggio, come lo scorso anno, ci punisce. Credo che a volte sia destino. Stiamo giocando bene, dispiace solo per il risultato, perché meritavamo altro".


Sullo stesso argomento