thumbnail Ciao,

Il giovane centrocampista nerazzurro, che ha fatto il suo esordio dal primo minuto a San Siro, ha commentato la sua prestazione, ringraziando i compagni per l'aiuto.

L'Inter vince contro il Verona e supera gli ottavi di finale di Coppa Italia, pur con un massiccio turn over in campo. Il giovane centrocampista Alfred Duncan ha commentato il proprio esordio dal primo minuto a San Siro, ringraziando i consigli dei compagni più esperti.

Intervistato ai microfoni di 'Inter Channel', il 'canterano' nerazzurro ha espresso tutta la sua felicità: "Oggi vincere era fondamentale, sono molto contento. È stato bellissimo, sognavo di giocare qui a San Siro e appena ho visto i tifosi mi sono emozionato. L'occasione mancata? Il pallone mi è rimasto sul destro, ho fatto del mio meglio ma la sfera è finita tra le mani del portiere".

Duncan sottolinea poi l'importanza di avere accanto giocatori forti per apprendere molto: "Oggi mi hanno aiutato tutti, soprattutto i difensori che mi indicavano la giusta posizione da tenere in campo. Poi quando è entrato Guarin è stato un po' più facile perché lui ha tanti minuti nelle gambe. Sono molto felice, anche perché mi alleno con grandi campioni e so di aver ancora molto da lavorare".

Sul piano personale il giovane mediano dice di lavorare molto per migliorare l'aspetto tattico: "In che cosa sono cresciuto maggiormente? Sto migliorando molto tatticamente e nel posizionamento in campo, ho avuto solo un po' di difficoltà a giocare con due punte davanti perché sono abituato a giocare con tre attaccanti, ma pian piano la situazione è migliorata e ho trovato la posizione giusta".

Sullo stesso argomento