thumbnail Ciao,

Il tecnico friulano avvisa l'Udinese, attesa domani dal match contro la Fiorentina: "Servirà massima concentrazione. I viola sono la più bella realtà del nostro calcio".

Francesco Guidolin si prepara al match che attende domani la sua Udinese, impegnata contro la Fiorentina nella gara valida per gli ottavi di Coppa Italia.

Il mister friulano ha avvisato i suoi sull'importanza della partita con i viola, dichiarando: "Ci piacerebbe molto passare il turno, e per farlo domani dovremo affrontare la gara come se si trattasse di un impegno di campionato. I viola oltretutto sono forse la più bella realtà del nostro calcio, Juventus a parte".

Quindi Guidolin ha ammesso: "Alzare al cielo un trofeo come la Coppa Italia sarebbe qualcosa di estremamente prestigioso per una società come la nostra, ma al momento questo è solo un sogno".

Il tecnico dell'Udinese ha proseguito sottolineando la scarsa valenza data negli ultimi anni a questa competizione: "La Coppa Italia in questi primi turni è spesso snobbata, non solo dalla gente ma anche da qualche squadra. Alla fine però tutti tengono a vincerla".

Infine Guidolin chiude soffermandosi sugli avversari di domani e in particolar modo sulla loro estrema abilità nei calci piazzati: "La Fiorentina ha un centrocampo di grande talento, capace di esercitare un inisistito possesso palla. Le loro grandi capacità sui calci piazzati sono poi un ulteriore punto a loro favore". Senza sbilanciarsi sulla possibile formazione da mandare in campo domani: "Al momento c'è qualche problemino fisico. Non credo che Muriel sia pronto per giocare i novanta minuti, ma non ho ancora deciso nulla".

Sullo stesso argomento