thumbnail Ciao,

Incredibili le coincidenze tra l'attaccante francese e l'ex interista: la prima rete è giunta alla stessa età, nella stessa competizione e con lo stesso avversario.

Ad avvicinare M'Baye Niang a Mario Balotelli, per ora, sono soprattutto le bravate fuori dal campo. Come l'episodio della guida senza patente di qualche mese fa. Tra i due, però, c'è un altro aspetto in comune, che ha a che fare stavolta con il calcio.

L'attaccante francese ha segnato questa sera il suo primo goal con la maglia rossonera. A 18 anni ancora da compiere (diventerà maggiorenne - e potrà quindi guidare un'auto... - mercoledì della prossima settimana), e contro la Reggina, battuta dal Milan per 3-0 in Coppa Italia.

La sbalordente curiosità è che i numeri di Mario sono simili: anche l'attuale giocatore del Manchester City ha gonfiato la rete per la prima volta quando aveva 17 anni, anche allora si trattava di Coppa Italia e l'avversario era il medesimo, ovvero i calabresi. Era il 19 dicembre 2007, finì 4-1 per l'Inter.

Certo, per ora i paragoni si fermano qui. Balotelli è stato il simbolo della bella cavalcata azzurra a Euro 2012, Niang al momento è solo un ragazzino imberbe. Anche se il Milan crede molto in lui, ed in effetti andare a segno in età così giovane con una maglia così pesante dimostra una personalità non comune.

Sullo stesso argomento