thumbnail Ciao,

Milan ai quarti ed ancora in salita, ma Allegri non si esalta: "Adesso pensiamo al Pescara, ma non parliamo di terzo posto"

Il tecnico ha anche elogiato la prova del giovane Niang, entrato nel secondo tempo ed andato a segno dopo aver sprecato una buona occasione.

Battendo la Reggina per 3-0 il Milan di Allegri si è qualificato ai quarti di finale di Coppa Italia, dove affronterà la Juventus di Conte. Ecco qual è stato il commento del tecnico rossonero al termine del match giocato a San Siro, intervenendo ai microfoni di Rai Sport.

"Non abbiamo giocato un buon primo tempo, eravamo troppo compassati e la Reggina si è difesa bene. Sono partite difficili da affrontare, anche il tempo e la serata non aiutavano. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio: anche oggi è stata la dimostrazione che per giocare bene devi essere sempre concentrato. La Juve? Il calendario dice questo, pazienza, pensiamo al Pescara".

Il tecnico dichiara di non pensare affatto al raggiungimento del terzo posto in campionato, che significherebbe qualificazione alla Champions League: "In questo momento non dobbiamo assolutamente parlare di terzo posto, pensiamo ad arrivare a Natale. Niang? Niang ha fatto una buona partita, penso che abbia ottimi margini di miglioramento e va fatto crescere".

Sullo stesso argomento