thumbnail Ciao,

Roma in pompa magna ai quarti di Coppa Italia, tra un Pjanic 'simil Iniesta' e la rivelazione Romagnoli, incoronato da Totti...

Il difensore, che diventerà maggiorenne tra un mese, si è meritato i complimenti del capitano e di Zeman. "Siamo sulla strada giusta", ha assicurato il bosniaco, ieri super.

Contro l'Atalanta è stato il migliore in campo. Un goal e tante giocate di qualità per Miralem Pjanic, che con la sua classe ha trascinato la Roma ai quarti di Coppa Italia, una competizione a cui Zeman ha assicurato di tenere particolarmente.

"Vincere aiuta a vincere, ora stiamo bene di testa e gli altri hanno un po' di paura, ci rispettano di più - ha spiegato a fine gara il bosniaco, come riportato dalla 'Gazzetta' - Anche noi rispettiamo tutti, ma sappiamo di essere sulla strada giusta. Fisicamente sto bene, sento la fiducia del mister, e sono molto fiducioso. Sto andando bene, ma il merito è tutto della squadra".

Delizioso, in particolare, l'assist per il 3-0 di Destro: "Mi piace fare questi passaggi, li vedo fare a Iniesta, sono bellissime palle. Ne ho fatta una anche nel secondo tempo, ma non voglio paragonarmi a lui. Dobbiamo avere il piacere di giocare, e se prendiamo fiducia è tutto più semplice. Siamo contenti di quello che facciamo, e dobbiamo continuare così: abbiamo due partite prima di Natale, ora pensiamo a fare il massimo col Chievo".

Tra i più positivi contro gli orobici, il giovane difensore Alessio Romagnoli, una vera rivelazione. "Farà strada", si è detto convinto Zeman. "Devo ringraziare tanto i miei compagni, in particolare Nicolas (Burdisso, ndr). È stata una grandissima emozione questo esordio, lo dedico a famiglia e amici. Sto rubando con gli occhi da tutti, da Burdisso per le indicazioni sulla posizione in campo, da Castan per la gestione della palla".

Anche Totti, ieri in panchina ha celebrato il 'ragazzino', che diventerà maggiorenne tra un mese: "Di solito preferisco parlare del collettivo, ma stavolta ci tengo a complimentarmi con lui - ha scritto il capitano sul suo blog - È stato molto bravo e sempre lucido".

Il numero 10 romanista ha sottolineato anche l'importanza della vittoria contro i bergamaschi: "Grande soddisfazione nel passare il turno di Coppa Italia perche' questa e' una competizione alla quale teniamo molto. Soprattutto c'e' da dire che la vittoria sull'Atalanta e' stata chiara e netta, tutti si sono fatti trovare pronti e sento che la strada imboccata e' quella giusta".

Sullo stesso argomento