thumbnail Ciao,

Il Chievo si è lamentato per un rigore non assegnatogli nel primo tempo: "Da lontano sembrava chiaro, ma avrà certamente visto bene l'arbitro".

Il Chievo cade tra le mura amiche del Bentegodi contro una coriacea Reggina e deve dire addio alla Coppa Italia. I Mussi Volanti, favoriti contro il calabresi alla vigilia, escono al quarto turno e non sfideranno quindi il Milan.

Eugenio Corini, intervistato ai microfoni Rai, non ha nascosto la sua delusione: "Abbiamo fatto bene, il Chievo ha creato 4-5 occasioni da goal importanti ma non è riuscito a concretizzare. La Reggina non ha costruito azioni da goal, ha segnato su palla inattiva. Peccato, meritavamo di più".

Il Chievo si è lamentato per alcune decisioni arbitrali ed in particolare per un rigore non assegnatogli nel primo tempo: "Da lontano sembrava chiaro, ma avrà certamente visto bene l'arbitro che era in campo".

La compagine clivense potrà ora concentrarsi sul campionato: "Adesso ci toccheranno delle gare importanti. Andremo in casa del Genoa, poi a Cagliari, ospiteremo la Roma, poi andremo a Torino. Sarà dura, iniziamo col concentrarci sul Genoa".

Sullo stesso argomento