thumbnail Ciao,

Genoa e Sampdoria sono state eliminate, entrambe ai calci di rigore, dalla Coppa Italia, ad opera rispettivamente di Verona e Juve Stabia.

La Coppa Italia perde subito Genova. Sia Sampdoria che Genoa, infatti, sono state eliminate ieri dalla competizione, coi blucerchiati che hanno perso con la Juve Stabia mentre i rossoblù sono stati messi ko dal Verona; entrambe le sconfitte sono arrivate ai calci di rigore.

"Abbiamo comunque disputato una buona gara - ha detto il tecnico della Samp, Ciro Ferrara, commentando la sconfitta - La Juve Stabia si è dimostrata una squadra molto organizzata e aggressiva. Certo, in attacco potevamo fare meglio. Adesso, però, occorre ripartire e pensare già al campionato".

"Rispetto al match con lo Schalke, non ho visto passi indietro da parte della mia squadra - ha detto ancora Ferrara - Abbiamo perso solo ai rigori, dispiace uscire così. La rosa? Non siamo ancora completi. Manca ancora un po' al termine del calciomercato e sono certo che il tasso tecnico della nostra squadra migliorerà".

E' amareggiato per l'eliminazione, ma senza fare eccessivi drammi, anche il mister del Genoa, Gigi De Canio: "Dopo il nostro primo goal, probabilmente, c'è stato un calo di concentrazione. La partita era in mano nostra, poi dopo il pari del Verona non siamo riusciti a riprendere in mano la gara. Anche perchè non siamo ancora al meglio dal punto di vista fisico".

"Fino al termine, comunque, abbiamo provato a vincere la partita - ha detto ancora De Canio - Ma non ci siamo riusciti. I rigori, poi, sono un terno al lotto e ieri la sorte non ci ha sorriso. Il Verona, comunque, è stato un ottimo avversario".

Sullo stesso argomento