thumbnail Ciao,

Decisivo al 73' il centro dell'argentino: Morimoto per Barrientos, velo e botta dell'uomo mercato rossoazzurro per la qualificazione al turno successivo.

Il Catania ottiene il successo ed il passaggio del turno, superando per 1-0 il Sassuolo grazie al goal di Alejandro Gomez, giunto al 73'. Prima del goal del 'Papu', i neroverdi hanno tenuto bene il campo sfiorando il goal in ben tre occasioni, due volte con Pavoletti ed una con Troianiello. Gli etnei nel prossimo turno sfideranno il Cittadella.

FORMAZIONI - Maran conferma il classico 4-3-3 e affida al tridente tutto argentino Barrientos-Bergessio-Gomez le sorti dell'attacco. In difesa, assente Bellusci e con Spolli non al meglio, Marchese agisce nel ruolo di centrale. Tra i pali, invece, c'è Andujar: Frison, ancora in ritardo di condizione, siede in panchina. Nel Sassuolo Di Francesco in avanti lancia Pavoletti insieme con Troianiello e Missiroli.

PRIMO TEMPO  - E' il Sassuolo a partire con una marcia in più e dopo 5' i neroverdi sfiorano il vantaggio con Pavoletti che con una girata colpisce la traversa ad Andujar battuto. La reazione del Catania tarda ad arrivare ed è ancora il Sassuolo, stavolta con Missiroli, ad andare vicino al goal. I rossazzurri si vedono per la prima volta al 21' quando Izco colpisce debolmente di testa e non inquadra il bersaglio.

Legrottaglie è il migliore dei suoi e sbarra la strada a Pavoletti e soci con interventi provvidenziali, suonando la carica per il Catania che al 28' va vicino al goal: è Marchese con un colpo di testa su punizione di Lodi ad impegnare Pomini ad una deviazione in calcio d'angolo.

Sul corner successivo, Pomini devia in angolo un altro colpo di testa, stavolta di Legrottaglie. Scampato il pericolo, gli emiliain si rifanno sotto e alla mezzora è ancora Pavoletti, scatenato, a sfiorare il goal con un colpo di testa in tuffo su perfetto cross di Gazzola che non inquadra la porta per questione di centimetri.

Al 39' Pomini è ancora una volta provvidenziale nel riuscire a deviare in angolo un colpo di testa ravvicinato di Bergessio e poco dopo Marchese sfiora l'eurogoal con un sinistro volante che termina però sul fondo.

SECONDO TEMPO - E' di Bergessio il primo squillo della ripresa: la conclusione del numero 9 rossazzurro è però centrale e Pomini si oppone senza particolari affanni. Più difficile, qualche minuto dopo, l'intervento del numero 1 del Sassuolo, bravo ad alzare in corner un colpo di testa di Almiron.

Sono però i ragazzi di Di Francesco ad andare viinissimi alla rete: Troianiello supera con un elegante sombrero Marchese, ma giunto a tu per tu con Andujar calcia addosso al portiere argentino. A metà ripresa finisce la partita di Bergessio, sostituito dal giapponese Morimoto; poco dopo si fa male Izco e Maran manda in campo Biagianti.  

Al 73' i rossazzurri trovano il vantaggio: Morimoto mette in mezzo un pallone da destra, Barrientos lo lascia passare e Gomez con l'istinto da attaccante puro lo gira in rete senza lasciare scampo a Pomini. Subito dopo il goal etneo finisce anche la partita di Almiron, sostituito da Ricchiuti, mentre il Sassuolo risponde con Laverone al posto dell'infortunato Longhi. Gli uomini di Maran, nel finale, amministrano il vantaggio e portano così a casa il successo ed il passaggio del turno.

PROMOSSI&BOCCIATI - Nel Catania brillante la prestazione di Legrottaglie, Gomez è il più vivo del reparto avanzato, Barrientos si accende soltanto nel finale. Ottimo l'impatto sul match di Morimoto. Tra i neroverdi i migliori risultano Pomini e l'attaccante Pavoletti, sottotono Missiroli. Troianiello, seppur protagonista di una splendida iniziativa personale, ha sulla coscienza l'errore sottoporta sul punteggio di 0-0.

TABELLINO

CATANIA-SASSUOLO 1-0

MARCATORI: 73' Gomez (C)

CATANIA (4-3-3): Andujar; Alvarez, Legrottaglie, Marchese, Capuano; Izco (66' Biagianti), Lodi, Almiron (74' Ricchiuti); Barrientos, Bergessio (64' Morimoto), Gomez. A disposizione: Frison, Spolli, Llama, Castro. Allenatore: Maran

SASSUOLO (4-3-3): Pomini; Gazzola, Bianco, Terranova, Longhi (74' Laverone); Valeri (78' Berardi), Manganelli, Bianchi (81' Falcinelli); Troianiello, Pavoletti, Missiroli. A disposizione: Pigliacelli, Massoni, Troiano, Laribi. Allenatore: Di Francesco

Sullo stesso argomento