thumbnail Ciao,

L'attaccante Cristiano Lucarelli ha invece annunciato il suo ritiro dal calcio: "La mia carriera da calciatore finisce qui, era impossibile immaginarsi un finale più bello".

La vittoria della Coppa Italia val bene un voto. Marek Hamsik lo aveva promesso, e conquistato il trofeo, non ha esitato a tagliarsi la cresta, che da sempre contraddistingue il suo look. Questo quello che il giocatore del Napoli ha detto in zona mista al nostro inviato allo Stadio Olimpico Sergio Stanco. “La cresta? Avevo promesso che l'avrei tagliata e l'ho fatto, è stato Cannavaro a farlo. Questa è una grande soddisfazione per noi, non vediamo l'ora di tornare a Napoli per festeggiare con i nostri tifosi”.

Il centrocampista slovacco ha spiegato di essere arrivato esausto a fine gara, per aver speso tutte le energie a disposizione. “Io a fine partita ero talmente stanco che non sono neanche riuscito ad esultare, mi son solo sdraiato a terra esausto. Abbiamo fatto la storia, ma forse ancora non me ne rendo conto”.

Sicuramente felice anche Cristiano Lucarelli, che ha annunciato il suo ritiro. “Con questa sera posso dire che la mia carriera da calciatore finisce qui e sinceramente era impossibile immaginarsi un finale più bello. Purtroppo il mio bilancio personale in azzurro non e' stato importante come mi auguravo, ma questa vittoria ripaga tutto”.

La conquista della Coppa Italia è stata, secondo l’attaccante livornese, la degna conclusione di una lunga carriera. “Chiudere vedendo Cannavaro che alza la coppa e con la mia medaglia, è bellissimo. Da fuori avevo percezione che l'ambiente Napoli fosse qualcosa di spettacolare, ma non pensavo potesse essere così intenso e coinvolgente. Mi sento onorato di averne fatto parte e ai ragazzi l'ho detto, mi auguro e auguro loro che questo successo sia solo il primo di una lunga serie”.

Un commento infine sulle voci che vorrebbero Lavezzi in partenza nella prossima estate. “Da quando sono qui sono abituato a sentire ogni settimana che uno fra Cavani, Hamsik e Lavezzi parta. – ha detto Lucarelli – Io non ne sono così convinto, anche perché, perché parta, si devono verificare tante condizioni e, soprattutto, ci vogliono tanti soldi”.

Sullo stesso argomento