thumbnail Ciao,

L'amministratore delegato bianconero ha parlato anche dell'addio di Del Piero: "Non ci sono parole per Alessandro, deve essergli attribuita una grande ovazione".

Raggiunto dai microfoni di ‘Rai Sport’ sulla tribuna dello Stadio Olimpico di Roma, dove va in scena la finale di Coppa Italia contro il Napoli, l’amministratore delegato della Juventus, Giuseppe Marotta, ha parlato della sfida, dell'addio di Del Piero e del rinnovo di contratto di Antonio Conte.

“È una gara importantissima, che vogliamo onorare nel migliore dei modi. – ha affermato – Affrontiamo un avversario agguerrito, che ha disputato una grande stagione”. In caso di vittoria i bianconeri realizzerebbero una storica doppietta, oltre a chiudere imbattuti il 2011-12.

“Stiamo tornando ad assaporare il gusto della vittoria – ha sottolineato Marotta – vincere è troppo bello e importante per la storia della Juventus”. Per Alex Del Piero quella di stasera sarà l’ultima partita in bianconero.

“Non ci sono parole per Alessandro, – ha dichiarato l’ad bianconero – ha rappresentato tanto per la storia della Juventus. A lui deve essere attribuita una grande ovazione da parte di tutti”. Finita la stagione, una delle prime cose cui dovrà pensare la società bianconera è il rinnovo di contratto del tecnico Antonio Conte, ma a riguardo Marotta non si dice preoccupato".

“Lo scorso anno abbiamo cominciato un’avventura assieme. – ha spiegato l’ad bianconero – Entrambi vogliamo proseguire il rapporto, per cui ritengo il rinnovo una formalità”.

Sullo stesso argomento