thumbnail Ciao,

Napoli e Juventus si sfideranno il 20 maggio allo stadio Olimpico. Il sindaco della Capitale attacca: "La gara si farà da noi, ma serve aiuto per le spese dei trasporti"

Finale di Coppa Italia, che confusione! Dopo il litigio tra Lega, Coni e presidente del Napoli, ora è il sindaco di Roma Gianni Alemanno ad alzare la voce: "La partita tra azzurri e Juventus si giocherà allo stadio Olimpico, su questo non c'è dubbio. Ma la mia città non ci sta a pagare, da sola, tutto quello che serve per organizzare l'evento. I trasporti in particolare".

Napoli e Juve si affronteranno il 20 maggio. Nelle scorse settimane era stato il presidente degli azzurri, Aurelio De Laurentiis, a mettere in dubbio l'organizzazione della finale all'Olimpico. Il patron aveva minacciato la Lega di voler trasferire l'evento in un altro stadio. Alla fine si è riusciti a trovare una soluzione.

Alemanno si sfoga all'Ansa: "La Coppa Italia è una manifestazione nazionale, non riguarda soltanto Roma. La città deve essere in grado di fornire un servizio all'altezza, certo, ma non è giusto pagare tutto da soli. Parte dei costi deve essere coperta dalle strutture nazionali"

Sullo stesso argomento