thumbnail Ciao,

L'attaccante del Bastia Brandao ha rifilato una testata in pieno volto a Thiago Motta nel tunnel che conduce agli spogliatoi. Il patron Al-Khelaifi infuriato: "Squalifica a vita".

Brutto episodio accaduto al termine del match di Ligue 1 tra Paris Saint Germain e Bastia, terminato 2-0 a favore dei padroni di casa. Al termine del match il centravanti della squadra ospite Brandao ha aspettato Thiago Motta nel tunnel che conduce agli spogliatoi per assestare una testata in pieno volto al giocatore della nazionale italiana.

Il match è stato deciso dalle reti di Lucas e Cavani. Ma se da una parte la notizia più negativa della giornata è l'infortunio di Zlatan Ibrahimovic, dall'altra c'è quella che più farà discutere: una testata sul naso proprio davanti alle telecamere di 'Canal+'.

Il presidente del Paris Saint Germain Al-Khelaifi si è subito mostrato rabbioso dopo aver appreso l'accaduto e ha chiesto una pesante sanzione per il giocatore del Bastia, ai microfoni di 'Bein Sports': "Questa è una brutta pagina per il calcio francese. Il medico mi ha detto che al 90% Thiago Motta ha il naso rotto. Chiedo all'arbitro di fare un rapporto".

Il patron del club parigino va fino in fondo e si mostra infuriato per l'episodio: "In tre anni che sono qui non ho mai parlato di arbitri, ma questa volta lo faccio. Brandao va sospeso a vita!".

 

 

Una testimonianza dell'accaduto arriva anche dal portiere del Psg Salvatore Sirigu, compagno di Thiago Motta anche in Nazionale: "Brandao ha aspettato Motta proprio nel corridoio".

Brandao tra l'altro è recidivo per episodi di violenza: la passata stagione era stato squalificato per quattro giornate in seguito ad una gomitata rifilata a Cabaye. Ma nella carriera dell'attaccante figurano anche altri episodi di anti-sportività.

Sullo stesso argomento