thumbnail Ciao,

Il tecnico dell'Arsenal, che proprio oggi festeggiava la millesima panchina con i Gunners, mastica amaro dopo la sconfitta per 6-0 subita contro il Chelsea di Mourinho.

Oggi per Arsene Wenger sarebbe dovuta essere una giornata di feste e celebrazioni. Mille infatti le sue panchine con l'Arsenal. A risvegliarlo dal dolce sogno è stato però il Chelsea di Mourinho che senza pietà, e in soli dieci minuti, ha letteralmente annichilito i Gunners, senza fermarsi mai fino al triplice fischio dell'arbitro.

6-0 il risultato finale a favore dei Blues, amaro, amarissimo, il commento di Wenger al termine del match: "La colpa della sconfitta è mia, mi assumo le responsabilità di quanto accaduto. Non ho molto da commentare, è uno dei giorni più negativi della mia carriera".

Quindi il tecnico dell'Arsenal chiosa ammettendo : "La partita era già decisa dopo meno di venti minuti di gioco. Non sarà facile dimenticare questa sconfitta, ma dovremo riscattarci già martedì contro lo Swansea". Auspicio, dovere. In una parola: vittoria.

Sullo stesso argomento