thumbnail Ciao,

Dopo Bayer Leverkusen-Schalke 04 Boateng si è presentato all'antidoping con birra, cellulare e sigaretta. Il general manager Heldt smonta il caso: "La bevanda viene data apposta".

Episodio inedito in Bundesliga, con protagonista Kevin-Prince Boateng. L'ex centrocampista del Milan, ora allo Schalke 04, si è presentato al controllo antidoping con tanto di birra, sigaretta e cellulare dopo la vittoria per 2-1 dalla sua squadra sul Bayer Leverkusen lo scorso 15 febbraio.

Come riporta la 'Bild', Boateng è stato immortalato mentre attendeva di svolgere i consueti rituali post gara in un atteggiamento che di 'professionale' ha sicuramente poco. Aspettando che il compagno Hildebrand completasse il tutto, il ghanese ha pensato bene di fumare e sorseggiare una 'pinta'.

Ma ancor prima che il 'caso' si gonfi, ecco le parole del general manager dello Schalke Horst Heldt a dissipare ogni sconcerto: "Prince ha acceso una sigaretta per rilassarsi dopo la bella vittoria, mentre la birra viene data appositamente in quanto consente di urinare immediatamente e agevolare i tempi dell'antidoping".

Sarà, ma la posa e lo 'stile' mostrati da Boateng poco si 'sposavano' con l'immagine di un calciatore...

Sullo stesso argomento