thumbnail Ciao,

Jose Fonte ha ammesso: "Ci vuole più di un occhio nero per fermarmi". Intanto Osvaldo è stato sospeso dal Southampton.

Un vecchio adagio recita: "Il lupo perde il pelo ma non il vizio". Lo sa bene Daniel Osvaldo che nelle scorse ore ha commesso un grave errore che rischia di condizionare la sua intera stagione al Southampton.

Come noto infatti, l'ex attaccante della Roma, che non scende in campo dal 14 dicembre a causa di una rissa dopo un match con il Newcastle, è stato sospeso dal suo club per aver avuto una rissa furibonda con il suo compagno di squadra, Jose Fonte.

Il portoghese, che ieri era stato ricoverato a causa delle lesioni riportate al visto, oggi ha pubblicato sul suo profilo Instangram la foto del suo occhio sinistro malconcio aggiungendo però: "Apprezzo le preoccupazioni di tutti ed il vostro sostegno per me ma ci vuole più di un occhio nero per fermarmi! Sono pronto per domani".

Osvaldo non è nuovo a questo tipo di disavventure, già ai tempi della Roma si parlo di un suo pugno a Lamela dopo una partita con l'Udinese.

Sullo stesso argomento