thumbnail Ciao,

Da Ekici a Mandzukic, anche nella seconda giornata del campionato tedesco non sono mancate le realizzazioni nel torneo che vedrà ancora una volta la sfida tra Bayern e Borussia.

Dopo Premier, Liga e Serie A riuscirà la Bundesliga a diventare il campionato numero uno d'Europa? Secondo alcuni è già il più bello, secondo altri lo diventerà nel prossimo biennio. Di certo si segna tanto, sicuramente non reti banali.

Anche nella seconda giornata si sono visti grandi goal, a cominciare da Mehmet Ekici, numero dieci del Werder Brema che ha dato ai suoi la vittoria contro l'Augusta grazie ad un gran destro da fuori area. Rete, vantaggio, incontro.

Alla goleada del Wolfsburg, vincitore per 4-0 contro lo Schalke 4, letteralmente demolito, ha partecipato anche Stefan Kutschke, in goal al termine di una grande azione. Sul podio Hoffmann del Dortmund, scambi di prima coi compagni e diagonale vincente.

Al secondo posto dei goal pià belli di giornata c'è il giapponese Hiroshi Kiyotake, che ha pareggiato la gara del Norimberga con uno stupendo calcio di punizione a giro insaccatosi all'angolino destro.

La palma di migliore finisce nelle mani, o nei piedi, di Mario Mandzukic, goleador del Bayern Monaco: cross dalla destra, girata al volo a centro area e vittoria per i bavaresi contro l'Eintracht di Francoforte.

Sullo stesso argomento