thumbnail Ciao,

La formazione di Amsterdam, nel proprio stadio, va sotto di due goal ma riesce a rimontare fino alla parità e piazzare la stoccata vincente ai supplementari. In campo anche Bojan.

Va all'Ajax il primo trofeo stagionale in Olanda. La compagine allenata da De Boer ha battuto 3-2 l'Az Alkmaar in una finale di Supercoppa nazionale davvero mozzafiato, terminata ai tempi supplementari e che ha visto i 'lancieri' trionfare dopo una rimonta clamorosa.

A fare da contraltare ad una prima frazione di gioco senza goal e con poche emozioni degne di rilievo, c'è stata una ripresa prontamente accesa dall'Az abile a portarsi in vantaggio al 51' grazie a Gudmundsson tra le proteste dell'Ajax per un fallo sull'azione che ha portato alla rete non fischiato dall'arbitro.

L'Amsterdam Arena assiste allo 'show' della squadra di Alkmaar, che raddoppia al 67' con la 'griffe' Johannsson. Ma la compagine di De Boer non ci sta e resta in partita, tanto da accorciare le distanze appena due giri di lancetta dopo con il danese Eriksen.

Il 2-2 lo sigla Sigthorsson al minuto 75, facendo esplodere la metà di stadio colorata dai tifosi dell'Ajax, che ai supplementari piazza la stoccata decisiva al 103' con De Jong. In campo, tra le fila dei lancieri, anche l'ex Milan e Roma Bojan Krkic.

Sullo stesso argomento