thumbnail Ciao,

Il fuoriclasse brasiliano ha rivelato tutta la gioia per il trasferimento al Barcellona, senza riuscire però a trattenere le lacrime poco prima del suo ultimo match con il Santos.

Neymar è finalmente sicuro di poter giocare nel Barcellona: il gioiello brasiliano ha espresso tutta la sua soddisfazione per il trasferimento nel prestigioso club spagnolo, ma è scoppiato in lacrime poco prima della sua ultima partita con la maglia del Santos.

E' terminato sul risultato di 0-0 il match tra Santos e Flamengo, prima giornata del 'Brasilerao' che si è giocata allo stadio Manè Garrincha di Brasilia, per testare l'impianto in vista della Confederations Cup. Al momento dell'esecuzione dell'inno nazionale, prima dell'incontro, Neymar non è riuscito a trattenere la sua commozione ed è scoppiato in lacrime.

Per l'asso brasiliano è stata infatti l'ultima apparizione con la maglia del Santos. Un match nel quale lo stesso giocatore 'carioca' ha mostrato grande voglia di rendersi protagonista, con le solite giocate sopraffine. Nel primo tempo il match è stato molto contratto, con poche occasioni da una parte e dall'altra: a pochi minuti dall'intervallo un intervento punitivo di un giocatore ospite sullo stesso Neymar ha scatenato una rissa, con lo stesso attaccante che è dovuto intervenire per calmare i propri compagni di squadra.

Nella ripresa sono arrivate più occasioni da una parte e dall'altra, ma nessuna delle due squadre è riuscita a pungere. Neymar è stato ingabbiato dalla stretta marcatura dei difensori del Flamengo, mentre i tifosi avversari hanno riservato comunque una pioggia di fischi per il gioiello della 'Selecao'.

Il neo acquisto del Barcellona ha poi espresso tutta la sua emozione: "Giocare con Messi, Xavi e Iniesta è un onore. Dani Alves è stato quello che più mi ha voluto in maglia blaugrana. E' un sogno che si avvera, ma spero di tornare al Santos in futuro, la mia seconda casa. Ora però penso già al Barcellona".

Sullo stesso argomento