thumbnail Ciao,

Il Liverpool multa il 'vampiro' Suarez, che spera di cavarsela con un gesto benefico... Ma i Reds pensano al divorzio

Il club di Anfield Road ha deciso di multare l'uruguagio, che ha chiesto che la somma venga devoluta in favore delle famiglie delle vittime di Hillsborough.

Il Liverpool ha deciso di multare Luis Suarez, che ieri, nel corso del match col Chelsea, ha trovato ancora una volta il modo per far parlare di sè in negativo. L'attaccante dei Reds ha morso al braccio l'avversario Ivanovic, un deja vu per il discusso uruguagio, che già si era reso protagonista di un episodio simile ai tempi dell'Ajax (allora la 'vittima' fu un giocatore del Psv).

Il club di Anfield, prima ancora che la Federazione inglese si esprima sull'accaduto, ha scelto quindi di agire in maniera più o meno tempestiva, condannando Suarez al pagamento di una sanzione, come annunciato dal diretto interessato tramite Twitter.

"Dopo il mio comportamento inaccettabile, il club mi ha inflitto una multa. Ho chiesto che il denaro sia devoluto al gruppo di sostegno per le famiglie delle vittime di Hillsborough", ha scritto il bomber, che spera così di 'lavarsi' la coscienza. Il riferimento è alla nota strage del 1989, in cui persero la vita ben 96 tifosi dei Reds.

Dopo l'ennesimo episodio antisportivo, la dirigenza del Liverpool sta pensando seriamente di cedere a fine stagione il 'vampiro' Suarez, che già fece molto discutere all'epoca degli insulti razzisti ad Evra, una storia mai dimenticata in Inghilterra.

Una questione di immagine della società, messa a dura prova dai comportamenti del giocatore, il cui cartellino viene valutato oltre 40 milioni di euro. Il tecnico Brendan Rodgers ha chiarito che nessuno è insostituibile, e i dirigenti sembrano dello stesso parere.

Alla finestra i top club europei, dal Bayern Monaco al Barcellona, fino al solito Psg. Anche la Juventus tornerà alla carica?

Sullo stesso argomento